Excite

Valuta: euro forte e yuan cinese debole contro dollaro

L'euro recupera nuovamente terreno nei confronti del dollaro, scambiando a 1.4127, con un guadagno dello 0,13%. La settimana scorsa, a partire da mercoledì, sulle notizie delle dimissioni dell'esecutivo portoghese ed il taglio del rating da parte dell’agenzia Fitch e di Standard & Poor’s, l'euro ha conosciuto una breve correzione che l'ha portato a toccare un minimo di quota 1.4055.

A risollevare l'umore del mercato ci ha pensato sia l'Ue che ha trovato un accordo sul prolungamento del fondo salva-stati e la decisione della Bce di alzare i tassi di interesse nella zona euro in aprile. In recupero anche il dollaro contro lo yen giapponese.

La Banca del Giappone ha intenzione di non modificare i suoi tassi, molto bassi, per cercare di porre un rimedio ai danni provocati dal terremoto e in quanto lo yen rispetto al dollaro è già molto forte. Il cambio USD/JPY proprio in questo mese ha toccato un nuovo minimo a quota 76.57. Attualmente scambia a quota 82.86.

Il 22 marzo lo yuan cinese ha toccato un nuovo minimo a 6.55, anche se attualmente sta recuperando terreno rispetto al dollaro americano. Il Fondo Monetario ha accusato più volte la Cina di mantenere artificialmente basso il tasso di cambio per favorire le esportazioni cinesi. Il China Securities Journal ha osservato che lo yuan dovrebbe apprezzarsi fortemente soprattutto nella prima metà dell'anno. L'apprezzamento dello yuan dovrebbe rendere meno care le importazioni e ammortizzare in questo modo l'effetto dell'aumento dei prezzi delle materie prime sui mercati internazionali.

(photo © fotopedia.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016