Excite

Trading on line: cos'è e come funziona

Il trading on line (a volte indicato sinteticamente con TOL) è la negoziazione di strumenti finanziari, soprattutto titoli azionari, attraverso internet, in genere tramite il proprio home banking. Si tratta di un servizio legato al proprio conto corrente in linea che consente agli utenti, previa attivazione, di operare facilmente da casa e senza tempi di attesa, sui mercati azionari mondiali. Per quanto riguarda l’Italia è stato istituito dalla Consob nel 1999 e attualmente si stimano in oltre 500.000 gli utenti che lo utilizzano, in ampia maggioranza di sesso maschile (96%). Ecco i principali servizi di trading online forniti dalle banche.


Fineco

Fineco Bank, appartenente al Gruppo Bancario Unicredit, è stata una delle prime banche online ad offire ai suoi correntisti anche servizi di trading online. Dopo aver aperto un deposito titoli, il cliente paga un costo mensile di 19,95 euro per l'utilizzo della piattaforma Powerdesk. Ogni ordine eseguito dà tuttavia diritto ad 1 euro di sconto sul canone. Sono sufficienti 19 ordini eseguiti per azzerare il canone. I mercati supportati da Fineco sono i più disparati: dalle azioni alle obbligazioni, dai Futures agli ETF fino alla negoziazione sul forex, sulle valute. Il profilo commissionale di base per il nostro derivato, il FtseMib, è pari a 9,95€ ad eseguito,che si riduce a 3,95€ qualora si generi una soglia commissionale pari a 500€. Per il mercato azionario italiano le commissioni di negoziazione sono espresse in percentuale e pari allo 0,19% del controvalore totale dell'ordine.


WeBank

Anche WeBank, appartenente al Gruppo Bipiemme, ha recentemente rilanciato il suo servizio di trading online. Anche in questo caso, dopo aver aperto un deposito titoli, si potrà opererare su un'enorme varietà di strumenti finanziari. Sul nostro derivato, il FtseMib, il piano commissionale prevede un costo di 10€ ad eseguito, mentre sull'azionario italiano, è previsto un profilo commissionale variabile e digressivo a seconda del valore dell'eseguito e comunque compreso tra lo 0,19% e lo 0,1%. La piattaforma premium offerta da WeBank è la T3 e prevede un canone mensile pari a 30€, ma viene offerta gratuitamente con almeno 50€ di commissioni generate nello stesso mese.


WebSella

WebSella è il conto corrente online di Banca Sella e offre ai suoi titolari la possibilità di fare trading online. Ha anche creato un conto appositamente studiato per i trader, il Conto Trader, che offre zero spese di gestione, canone gratuito, la prima settimana di commissioni gratuite, con la possibilità di scegliere tra due piattaforme: la Sella Xtrading che è gratuita e Sella Extreme4, la piattaforma professionale client-server completamente personalizzabile adatta agli scalper e ai trader più evoluti. Per quanto riguarda il profilo commissionale si può scegliere tra un profilo standard e uno variabile. Sul nostro Future, il FtseMib, si pagherà una commissione standard pari a 7€ ad eseguito, mentre sull'azionario Italia una commissione di 7€ ad eseguito per il profilo standard e pari allo 0,130% per un profilo variabile.


IWBank

Anche IWBank, appartenente al Gruppo UBI Banca, ha appositamente studiato un conto per i trader, il Conto Trader, che prevede spese gratuite di apetura e chiusura rapporto, spese mensili gratuitie di custodia e amministrazione titoli. Il profilo commissionale previsto è adattivo, cioè le commissioni si adeguano al proprio livello di operatività mensile. Fino a 500 eseguiti mensili, il costo commissionale previsto per il nostro derivato, il FtseMib, è pari a 10€ ad eseguito, mentre per l'azionario Italia è di 5€.


Conto corrente Arancio

Anche Conto corrente Arancio permette di effettuare trading on line. Il profilo commissionale è relativo al numero di operazioni eseguite nell'intero anno e varia da da una percentuale pari allo 0,19% (da un minimo di 8€ ad un massimo di 18€) per un'operatività limitata fino a 15 eseguiti annui a commissioni pari a 6€ per oltre 100 eseguiti all'anno.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016