Excite

Titoli di stato: una breve guida su quali sono e come funzionano

Btp, Bot, Cct, Ctz sono sigle dei titoli di Stato che spesso il comune cittadino conosce poco. Questi titoli sono obbligazioni tramite le quali l’investitore finanzia lo Stato che, dopo un certo periodo, rimborsa l’acquirente.

Naturalmente le banche sono i soggetti preposti alla commercializzazione dei Titoli di Stato: gli istituti di credito, infatti, assumono la funzione di intermediari finanziari con il compito di presentare tutte le loro caratteristiche e i vantaggi e di offrire i consigli più utili ai corretti investimenti della clientela.

I BTP (Buoni del Tesoro Poliennali) sono dei Titoli di Stato con scadenza a medio-lungo periodo (da 2 a 30 anni), emessi dal Tesoro con la finalità di finanziare il debito pubblico nazionale. Sono a tasso fisso. Durata, scadenze e tassi sono pubblicati sulla gazzetta ufficiale. Le cedole vengono pagate semestralmente e alla scadenza del titolo si ha il rimborso del capitale. I BOT (Buoni Ordinari del Tesoro) sono Titoli di Stato zero coupon, ovvero non prevedono il pagamento con cedole e hanno una durata relativamente breve. Possono avere una scadenza trimestrale, semestrale o annuale. Il guadagno sull’acquisto dei BOT si lega esclusivamente alla differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo finale di vendita: seguendo le variazioni del mercato telematico questi titoli possono essere acquistati e venduti più volte e in qualsiasi momento al fine di trarne il maggior profitto.

I CCT(Certificati di Credito del Tesoro) sono Titoli emessi dallo Stato con scadenza a medio lungo termine. Vengono emessi per finanziare il debito pubblico statale, hanno una cedola variabile, una durata che varia da due a dieci anni e il loro rendimento è legato all'andamento dei tassi dei Bot. I CTZ (Certificati del Tesoro Zero Coupon) sono a zero coupon ovvero senza cedola, possono raggiungere una durata anche di due anni e il loro rendimento è dato dalla differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto.

(photo © Cinco veintiocho su Flickr.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016