Excite

Tasse: luce e gas in aumento, i consigli di Altroconsumo

Con i nuovi rincari delle bollette energetiche una famiglia tipo spenderà mediamente 1.508 euro all'anno per luce e gas. È la stima dell'Autorità per l'energia dopo gli aumenti delle tariffe che scatteranno da aprile. Rincari che porteranno per la famiglia tipo a un aumento di spesa di 37,5 euro su base annua.

Dal primo aprile, ha spiegato l'Authority, i prezzi di riferimento dell'energia elettrica saranno di 16,177 centesimi per kilowatt ad ora, con un aumento di 0,61 centesimi (tasse incluse). Per il gas, invece, dal prossimo mese i prezzi di riferimento saranno di 76,52 centesimi per metro cubo, con un aumento di 1,5 centesimi (tasse incluse). Per il cliente tipo questo comporterà una spesa di circa 1.071 euro su base annua.

Le prolungate e forti tensioni dell'ultimo anno sulle materie prime energetiche - rileva l'Authority - hanno spinto al rialzo i prezzi di riferimento del gas. Dino Cimaglia, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, ha affermato che su questo argomento si è detto molto in questi giorni e che di certo la situazione in Libia ha determinato un aumento del costo del petrolio e dei derivati dello stesso (gasolio, benzina, etc.) oltre ad influire indirettamente e negativamente sui costi di tutto il settore energetico (energia, gas, etc.).

In realtà del +3,9% dell'incremento del prezzo dell'energia elettrica, soltanto lo 0,9% è attribuibile all'incremento dei prezzi dei prodotti petroliferi. Il restante 3% è dovuto alla necessità di finanziare gli incenti alle fonti rinnovabili, che pesano unicamente sulla bolletta elettrica. E Altroconsumo afferma che per cercare di risparmiare è meglio puntare sul mercato libero piuttosto che sulle tariffe regolamentate dell’Autorità, in quanto le soluzioni proposte su questo mercato hanno tariffe più convenienti rispetto a quelle del mercato tutelato. E le offerte più convenienti sono quelle che possono essere sottoscritte solo online e che bloccano, per un certo periodo (in genere 12 mesi), la parte del prezzo finale legata al costo del petrolio.

(photo © economiafinanza.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016