Excite

Tasse, bollette e rincari da settembre: in arrivo un salasso autunnale da 1900 euro a famiglia

  • Twitter @ilgiornale

Un conto a dir poco salato attende milioni di famiglie al rientro dalle vacanze estive, quando oltre alle scuole riapriranno le tesorerie degli enti abilitati alla riscossione di vecchie e nuove tasse a carico di una vasta platea di cittadini.

Imu e Tasi, milioni di contribuenti in difficoltà per gli aumenti delle tasse sulla casa

Secondo le tabelle elaborate in questi giorni da Federconsumatori e Adusbef, il macigno di spese che tra settembre e novembre di quest’anno si abbatterà sui consumatori italiani comporterà un aggravio medio di oltre 1900 euro a nucleo familiare, con punte estreme nei comuni dove maggiore sarà l’importo delle imposte dirette sulla casa.

Nel computo generale, il costo della Tasi dovrebbe aggirarsi intorno ai 231 €, mentre la Tari sarà in media di 156,35 euro, ma a peggiorare la situazione ci penseranno le bollette di energia elettrica, gas e telefono, che sommate al canone dell’acqua incideranno mediamente per 460,77 euro, ai quali potranno poi sommarsi circa 285 € di riscaldamento.

(Tassa sui servizi indivisibili, la mappa nelle principali città: quando e quanto pagare?)

Una delle voci più pesanti, però, è rappresentata da scuola e università, rispettivamente destinatarie di una spesa per famiglia di 779,25 euro e 326 € (soltanto di prima rata per gli iscritti agli atenei di tutta Italia), costi in costante rialzo rispetto agli anni precedenti nonostante i ripetuti appelli di addetti ai lavori e studenti per una riduzione del carico sui consumatori.

Numeri da non sottovalutare, alla luce della condizione non certo invidiabile di larghe fasce della popolazione italiana, specialmente nell’ottica dell’attesa uscita dal tunnel della crisi e del rilancio dei consumi dopo un lungo periodo di arretramento del potere d’acquisto di milioni di cittadini a basso e medio reddito.

“Ci saranno ripercussioni negative sull’andamento della domanda interna” denunciano i rappresentanti di Adusbef e Federconsumatori commentando i dati forniti alla stampa in tema di tasse autunnali, non senza puntare il dito contro i governi di diverso colore politico che su una simile spirale negativa hanno inciso poco o nulla.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016