Excite

Tassazione delle rendite dei fondi pensione: come si calcola la base imponibile

La recente Legge di Stabilità ha previsto l’aumento delle tasse sui fondi fi pensione. Questo aumento si applica a qualunque tipo di previdenza complementare che prevede l’investimento in titoli di stato. In tal senso una circolare dell’Agenzia delle Entrate stabilisce che i redditi di questo tipo concorrono per il 62.5% all’imponibile finale. Dal punto di vista legale bisogna far riferimento all’articolo 1 della Legge di Stabilità ed ai commi 621, 622 e 624.

    Getty Images

Le tipologie di fondi pensione

In termini pratici la Legge di Stabilità ha aumentato la tassazione dall’11.5% fino al 20% attuale. Non si tratta di una legge che riguarda solo i nuovi investimenti, ma è retroattiva fino al 2014. L’Agenzia delle Entrate ha provveduto a chiarire anche la lista dei fondi pensione interessati da questo tipo di aumento.

Scopri come cambiano gli investimenti con l'Articolo 18

L’aumento riguarda tutte le tipologie di fondi di pensione istituiti al 15 novembre 1992, i vecchi fondi pensione. In questa categoria rientrano anche le forme pensionistiche individuali. Non rientra nelle casistiche previste dalla Legge di Stabilità il patrimonio immobiliare detenuto dal 28 aprile del 1993 e date anteriori.

Calcolo dell'imposta

La domanda fondamentale, però, è come si calcola l’imposta? Il risultato netto maturato nel periodo d’imposta rappresenta la base imponibile. Questo risultato si ricava facendo una semplice differenza tra il valore del patrimonio netto calcolato nell’anno solare e il patrimonio netto calcolato ad inizio anno.

Scopri come giocare in borsa all'estero

I fondi pensione vanno comparati con la possibilità di lasciare il proprio TFR in azienda. Una scelta che va attentamente ponderata perché è una tipologia di investimento che muta al cambiare dell’inflazione. In caso di inflazione a zero, cosa che non accade sovente, il rendimento del TFR in azienda comunque non è paragonabile a quello di un fondo pensione che riguarda investimenti attentamente ponderati. Chiaramente, però, la tassazione è inferiore dopo le modifiche apportate dalla Legge di Stabilità. Il consiglio di base è sempre quello di documentarsi e rivolgersi ad un professionista.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016