Excite

Tassazione delle ferie pagate: tutti gli obblighi da ottemperare

Sempre più spesso i dipendenti si ritrovano a dover fare i conti con un cumulo di ferie non godute. La crisi, le esigenze delle aziende ed altre motivazioni hanno portato a questa situazione. La legge, però, prevede che le ferie vadano comunque godute o pagate in alcuni casi particolari. Di conseguenza anche questi giorni vanno tassati in maniera specifica. La tassazione, ovviamente, va a gravare più sull’imprenditore o sul datore di lavoro che sul dipendente.

    Facebook

Ferie pagate e contributi

E’ bene ricordare che il lavoratore dipendente ha diritto a due settimane di ferie pagate da godere entro l’anno solare. Eventualmente le ferie vanno utilizzate entro i diciotto mesi successivi alla loro maturazione. In ogni caso è consigliata la collaborazione tra la ditta o il datore di lavoro ed il lavoratore stesso per evitare complicazioni contrattuali.

Scopri quanto costa farsi compilare il 730

Il datore di lavoro, in ogni caso, è obbligato a versare i contributi anche per le ferie maturate che in nessun caso vengono azzerate o annullate. Sono in tutto e per tutto delle giornate lavorative e quindi finiscono nel cumulo per il calcolo della pensione del lavoratore. Le ferie in questo caso vengono riportare nel quadro D del modello DM 10/2 ed i contributi vanno inseriti utilizzando il codice L480.

Cessazione del rapporto di lavoro

Diverso è il discorso nel caso di ferie non godute alla cessazione del rapporto di lavoro. In quel caso vengono corrisposte delle indennità per ferie non godute. In questo caso la tassazione applicata è quella ordinaria.

Leggi le news sull'economia

In termini di contabilità vanno conteggiate come retribuzioni nella colonna del dare e come conto ferie dipendenti nella colonna dell’avere. Quando si va a riaprire il conto dell’anno successivo la procedura si inverte perché il conto ferie va inserito nella colonna del dare, mentre, le retribuzioni si vanno ad incolonnare sotto la dicitura avere. E’ comunque consigliabile rivolgersi ad un consulente del lavoro o ad un commercialista qualificato.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016