Excite

Studio Cmc Makets Plc: gli italiani investono online

Secondo un'analisi condotta da Cmc Market Plc, player del trading online, a gennaio si è registrato un aumento pari al 31% delle transazioni eseguite da investitori privati italiani. Sono cresciuti in particolar modo i volumi del Cdf (contract for difference), segnando un rialzo del 40%. Il Cdf più scambiato in valore assoluto è stato quello sull'eurodollaro, costituendo da solo il 29% del totale.

'Il trading sull'eurodollaro ha registrato un movimento acceleratorio a gennaio sulla base di dinamiche rialziste sia di analisi tecnica che fondamentale - ha spiegato Ashraf Laidi, chief market strategist di Cmc Markets - Il miglioramento dei dati macroeconimici statunitensi, il deterioramento delle condizioni di politica fiscale in Grecia, la discesa degli indici azionari mondiali sono tutti elementi funzionali al movimento dell'eurodollaro sotto i livelli chiave.'

Al secondo posto dopo il Cdf sull'eurodollaro si colloca quello sull'Italian40, realizzando il 14% del totale dei volumi scambiati. Seguono quindi i Cdf sul Dax30, quelli sull'Eurostoxx50 e lo Standard&Poor's 500. Nel comparto equity Intesa Sanpaolo è stato il Cdf più scambiato dai trader italiani, nonostante abbia rappresentato solo l'1% dei volumi totali. Seguono i Cdf su Fiat, Unicredit e Telecom.

Presente in Italia con ben 3.500 Cdf, Cmc Markets Plc pubblicherà d'ora in avanti a mese concluso i dati relativi al mercato italiano, con anche previsioni per il mese in corso. I clienti italiani della società riceveranno la newsletter informativa Trend, con dati percentuali di transazioni e volumi.

(foto © farm1.static.flickr.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016