Excite

Serpico: il sistema che controlla i conti correnti

Il Grande Fratello Salva - Italia è arrivato. Dal 1 gennaio 2012 tutte le informazioni bancarie non saranno più un segreto, ma tutti i nostri conti correnti saranno controllati per impedire l’evasione fiscale (azione inziata già con il redditometro) e spingere i contribuenti a dichiarare i loro redditi reali all’Erario.
Tutto questo sarà controllato e gestito da Serpico, il sistema informatico della Sogei presente su una superficie di circa 2000 metri quadri a Roma in zona Laurentina.

Il sistema è in grado di individuare, semplicemente immettendo dati come codice fiscale o partita IVA, informazioni personali come nominativo utente e le sue ultime cinque dichiarazioni dei redditi, è in grado di fornire dati sulle auto intestate al soggetto in questione, le abitazioni, i terreni, barche e qualsiasi possedimento riconducibile alla sua proprietà, fino alle informazioni più dettagliate in merito a utenze o polizze assicurative.

Il controllo più importante, come suddetto, quello sui conti correnti, è ancora in fase di lavorazione, ma sarà pronto al più presto per monitorare i nostri movimenti bancari sopra i 1000 euro. Alla base di tutto c’è uno stretto lavoro con l’Agenzia delle Entrate e uno scambio di avvisi per aggiornare su eventuali casi anomali riguardo a determinati contribuenti.
Anche le banche e gli intermediari finanziaria aiuteranno Serpico nel suo lavoro di controllo: invieranno note periodiche (informazioni aggiuntive) per verificare che non ci siano delle stranezze a livello di contribuzione.

Il sistema è stato pensato per evitare l’evasione fiscale e far si che tutti i cittadini contribuiscano in modo corretto e questo, secondo il Governo Monti, potrebbe servire a “salvare l’Italia”, o almeno ad aiutarla, dal debito pubblico.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016