Excite

RCA Auto: ancora aumenti nel 2010

+ 67% come record massimo degli aumenti delle RCA nella provincia di Napoli. È solo uno dei tanti dati venuti fuori da un’analisi delle tariffe RCA nel 2010. Uno studio che ha appurato come anche quest’anno i premi richiesti dalle compagnie assicurative abbiano subito un incremento rispetto all’anno passato ben superiore ai livelli di inflazione.

I numeri per i consumatori sembrano davvero allarmanti; si parla di un aumento medio del 21% rispetto al 2009 distribuito non uniformemente tra compagnie tradizionali e non; le ‘assicurazioni ‘vecchio stampo’ hanno infatti segnato un aumento medio di quasi il 29%, mentre le assicurazioni online vedono aumenti più contenuti al 17%.

Sembra dunque che la maggior concorrenza offerta dal web ed alcuni provvedimenti legislative (peraltro richiesti dale compagnie assicurative) come il risarcimento diretto del danno o l’obbligo di rivolgersi a carrozzerie convenzionate per la riparazione del danno, non abbiano in alcun modo scalfito il costante aumento dei costi in questo settore.

Le associazioni dei consumatori gridano allo scandalo e parlano di speculazione; l’RCA Auto è infatti una tassa obbligatoria. Le compagnie dal canto loro continuano a parlare di costi di risarcimento e di truffe in aumento rispetto al passato; un rimbalzo di responsabilità tra consumatori, compagnie ed enti pubblici dove non è ben chiaro chi dovrebbe vigilare sul rispetto delle regole, sia nella richiesta dei rimborsi sia nella formulazione delle offerte da parte delle aziende assicurative. Foto @ alvolante.it

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016