Excite

Rateizzazione tasse, più tempo per pagarle

Saldare i debiti con il Fisco diventa più facile. Merito delle novità normative introdotte negli ultimi anni, che permettono una rateizzazione più comoda degli importi da pagare.

Le rateizzazioni concesse dall'amministrazione finanziaria sono moltissime: i dati dell'Agenzia delle Entrate parlano di oltre un milione di istanze presentate fino ad inizio aprile, per un totale di 15 miliardi di euro. Equitalia ricorda che l'agevolazione, che dal 2008 è gestita direttamente dagli agenti della riscossione, consente a famiglie e imprese in situazione di temporanea difficoltà economica di dilazionare, anche fino a sei anni, gli importi delle cartelle.

La rateizzazione, spiega il vicedirettore generale di Equitalia, Renato Vicario, richiede personale specializzato capace di coniugare la valutazione di singoli casi, spesso complessi, con il rispetto delle norme che regolano il beneficio.

La maggior parte delle rateizzazioni concesse da Equitalia riguarda debiti relativi a tasse di importo fino a 5 mila euro, per i quali non è richiesta una documentazione particolare a supporto della domanda. Per chiedere una rateizzazione sul sito internet di Equitalia,equitaliaspa.it, sono disponibili i moduli da compilare e consegnare all'agente della riscossione, con l'indicazione della documentazione da allegare in caso di istanze per debiti superiori a 5 mila euro. C'è anche un calcolatore in grado di simulare il piano di rateizzazione.

Ma cosa succede se Equitalia nega la rateizzazione? Il diniego può essere impugnato dal contribuente davanti al giudice tributario, che non è però competente a individuare il numero delle rate in cui va ripartito il debito.

Fonte:gruppoequitalia.it

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016