Excite

Fondi d'investimento Italiani ancora negativi

Il sistema dei fondi di investimento in Italia archivia il mese di febbraio con una raccolta negativa per 1,741 miliardi di euro, dopo aver chiuso anche il mese precedente con deflussi pari a 3,722 miliardi. In due mesi, dunque, il sistema ha già lasciato per strada 5,464 miliardi.

Guardando alle categorie, chi ha registrato la raccolta maggiormente positiva sono stati i flessibili, con 439 milioni a febbraio (+172 milioni a gennaio), gli azionari con 377 milioni (+171 milioni a gennaio) e i bilanciati con +273 milioni (da +310 di gennaio). Gli obbligazionari arrancano e perdono 1,109 miliardi, da -2,202 miliardi il mese precedente.

A livello di domicilio, i fondi di diritto italiano continuano a subìre riscatti (-3,017 miliardi, da -3,279 miliardi di gennaio), mentre i fondi di diritto estero hanno registrato afflussi per 1,275 miliardi (-444 milioni a gennaio).

Ma più in generale, come ha ricordato il manager di Janus, una parte dei fondi in uscita da obbligazionari e prodotti di liquidità si è indirizzata verso conti di deposito, che tornano interessanti in uno scenario di tassi d'interesse in crescita, e investimenti immobiliari. Il mattone, infatti, trascurato con la crisi economico-finanziario, torna in auge. E' un investimento relativamente sicuro, spiega Cardone, che garantisce discreti rendimenti.

(foto © TheRogue su Flickr)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016