Excite

Proseguono i deflussi dai Fondi Comuni

Proseguono i deflussi dal sistema dei fondi comuni, che archivia il mese di dicembre con una raccolta netta negativa di 3,19 miliardi di euro, ma che riesce comunque a chiudere l'anno con un saldo positivo di oltre 1 miliardo.

Il quadro offerto da Assogestioni è in netta contraddizione con quello a cui attualmente si assiste sulle principali piazze Europee e USA. “Continua il trend negativo sulla raccolta e in particolare sembra che si sia calmata l'euforia sul ritorno all'azionario”, ha commentato Francesco Leghissa dell'ufficio studi di Copernico Sim. Per quanto riguarda gli azionari, infatti, anche se si registra un consuntivo annuale positivo per 2,12 miliardi,si è registrato un rallentamento dai 291 milioni di novembre e dagli oltre 700 milioni di ottobre. Spicca, invece, la preferenza per i bilanciati, che hanno rastrellato 3,5miliardi di euro. In deflusso,come ovvio, gli investimenti sui fondi obbligazionari e sui fondi liquidità, dovuto principalmente alle remunerazioni piuttosto basse e per effetto del miglioramento della situazione economica, tanto che Goldam Sachs ritiene che l'indice S&P500 raggiungerà a fine anno quota 1.500 punti, con un progresso annuo del 19%.

Lo stesso Bernanke ha citato un miglioramento dei consumi e un calo delle richieste dei sussidi di disoccupazione quali segnali incoraggianti di una ripresa fiacca, ma con segni di vivacità. Il dato giunto da Assogestioni per quanto limitato al Paese Italia suscita qualche dubbio. La ripresa attuale è una ripresa sostenibile? A quando la prossima correzione?

(foto © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016