Excite

Prezzi della benzina alle stelle: la Cisl raccoglie firme

Nuovi aumenti per la benzina che è arrivata a costare 1,584 euro al litro. Questo a causa delle forti tensioni politiche che investono i Paesi arabi e quelli africani, che, come si sa, producono gran parte dell'oro nero utilizzato nel mondo.

Sul sito prezzibenzina.it è possibile trovare una media dei prezzi della benzina/diesel in Italia. I prezzi della benzina sono più o meno tutti allineati. I più alti sono quelli di Q8 (1,583) e IP (1,584). Per il Diesel il prezzo medio è di 1,490 euro, con le quote più salate da Q8(1,493) e Total Erg (1,492).

Intanto prosegue la raccolta di firme per la campagna nazionale della Cisl Libera la benzina contro il caro benzina. L’obiettivo in tutta Italia è quello di raccogliere almeno 500.000 firme per l’approvazione del Disegno di Legge su: Misure per la riorganizzazione e l’efficienza del mercato petrolifero e per il contenimento dei prezzi dei carburanti per l’uso di autotrazione e dei prodotti petroliferi in generale per porre fine ai continui ed ingiustificati aumenti del prezzo della benzina e del gasolio.

 

La Cisl chiede ai cittadini, ai lavoratori, ai pensionati una firma per abbattere la tassazione della benzina. Con le firme e l’approvazione del sopracitato disegno di legge si potrà avere un blocco del continuo aumento delle accise, una liberalizzazione del mercato rompendo il monopolio della produzione, distribuzione e vendita dei carburanti da parte degli stessi petrolieri. Insomma, un risparmio di oltre 400 euro a testa per anno è possibile.

(photo © freedigitalphoto.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016