Excite

Prestiti universitari: per pagare tasse, master e altro

Molti studenti, per via della crisi, si trovano in difficoltà ad acquistare un portatile, a pagare le tasse universitarie, l’affitto di una stanza, l’iscrizione al master che hanno sempre sognato o altro.

E’ per questo che è nato Diamogli credito, prestito per universitari nato dalla collaborazione tra Governo e Associazione bancaria italiana (Abi), convinti della necessità di dare credito ai giovani meritevoli con poche possibilità economiche.

Possono accedere a questo prestito studenti regolarmente iscritti ad un’università italiana, che risiedono in Italia e hanno un’età compresa tra i 18 e 35 anni. In più sono richiesti alcuni requisiti di merito e redditi familiari non superiori ad una certa soglia.

Il prestito, che viene rilasciato senza necessità di alcuna garanzia, può essere richiesto per:

  • Pagare tasse e contributi universitari
  • Partecipare al programma Erasmus, che prevede alcuni mesi di frequenza universitaria all’estero
  • Iscriversi a un master
  • Acquistare un computer portatile
  • Pagare le spese di affitto di stanze o appartamento per studenti fuori sede

A seconda del motivo per cui si richiede il prestito si può ottenere da un minimo di 1000 euro a un massimo di 6000 euro. La somma va rimborsata o in un’unica soluzione o con pagamento rateale per un massimo di 36 mesi.

Sono molto numerose le banche che hanno aderito al progetto Diamogli Credito. Tutte le informazioni dettagliate per richiedere il prestito e l’elenco completo e sempre aggiornato degli istituti di credito possono essere consultati sul sito dell’iniziativa.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016