Excite

Prestiti personali su misura con Banca Intesa San Paolo

All'insegna della flessibilità e dell'apertura nei confronti delle esigenze di tutte le categorie socio-economiche del paese, i prestiti personali di Banca Intesa San Paolo sono rivolti proprio a tutti. Scopriamone nel dettaglio alcuni.

Prestito multiplo - Destinato ai dipendenti pubblici, i pensionati e i lavoratori autonomi, con un'età compresa tra i 18 e i 75 anni, desiderosi di realizzare qualche progetto. Questa formula, in promozione fino al 31 luglio 2011, propone di finanziare importi a partire da 2.000 fino a 30.000 euro per periodi da 2 a 6 anni. Il Tasso Annuale Globale (TAEG) proposto, fisso e con cadenza mensile, viene fermato, per tutta la durata dell'offerta, a 7,88% con addebito su conto corrente bancario delle rate previste.

Prestito Maxi - Pensato per i dipendenti, i pensionati e i lavoratori autonomi tra i 18 e i 75 anni, titolari di un conto corrente presso la Banca, con la necessità di realizzare progetti di carattere personale o familiare (non professionale). Gli importi finanziabili variano a seconda che i prestiti siano o meno assistiti da forme di garanzia: quando non presenti (credito chirografario), il prestito può ammontare da 31.000 a 75.000 euro con un TAEG fisso pari al 9,72% e variabile al 4,70%; con formula pignoratizia, invece, da 31.000 a 300.000 con TAEG fisso al 8,64% e variabile al 3,65%. Entrambe le versioni possono coprire una durata di restituzione del finanziamento dai 2 ai 10 anni.

Prestito Pensionati - Prestito specifico per pensionati Inps, con trattamenti pensionistici liberi da cessioni del quinto, con un'età massima di 78 anni al momento della richiesta di finanziamento e non superiore agli 80 alla scadenza. Erogato per esigenze di natura personale o familiare, la restituzione del prestito può avvenire in un minimo di 2 anni ad un massimo di 10 per importi a partire da 4.800 fino a 52.000 euro. La rata, da 100 euro ad un massimo di 1/5 del netto della pensione, ha cadenza mensile e tasso fisso con TAEG al 7,60%, rata trattenuta a cura dell'Ente previdenziale di riferimento.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016