Excite

Prestiti: le garanzie richieste per ottenerli

A tutti può capitare di dover richiedere un prestito. I motivi possono essere i più vari: l’acquisto o la ristrutturazione di una casa, la necessità di cambiare la propria auto, il proprio pc o gli elettrodomestici. Si possono richiedere prestiti anche per viaggi e vacanze, per l’organizzazione di matrimoni e per molte altre ricorrenze.

A volte però potrebbe rivelarsi non molto semplice ottenere un prestito perché le banche e le società finanziarie, soprattutto per importi alti, tendono a richiedere garanzie.

Quasi sempre nel momento in cui si fa una richiesta di prestito bisogna comprovare il proprio reddito, nel caso non si abbia deve intervenire un garante che rassicura la banca in caso di mancati pagamenti. In alcune tipologie di prestiti viene richiesto invece un bene ipotecabile.

La massima forma di garanzia per una banca è quella della Cessione del quinto dello stipendo, una tipologia di prestito considerata molto sicura. E’ riservata infatti ai lavoratori dipendenti e prevede che la rata di rimborso venga trattenuta direttamente dalla busta paga ad opera del datore di lavoro che ogni mese provvede a versare il dovuto alla banca finanziatrice.

Altra garanzia richiesta per i prestiti personali può essere, in caso si parli di lavoratori dipendenti, la liquidazione cioè il trattamento di fine rapporto.

Nel caso dei lavoratori autonomi e liberi professionisti invece spesso viene richiesta una polizza vita, che tuteli nel caso in cui il lavoratore, in seguito a gravi infortuni o a perdita della vita stessa, non sia più in grado di restituire il prestito.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016