Excite

Prestiti, i nuovi dati sul mercato nel secondo semestre 2010

Secondo le analisi di settore svolte dal broker PrestitiOnline emerge i nuovo quadro del segmento prestiti, grazie alle quali è possibile studiare a fondo trend, tendenze e variazioni di questo inizio di secondo semestre. La ristrutturazione di un appartamento resta la finalità principale per cui vengono richiesti prestiti e finanziamenti, 20.2%, senza particolari variazioni rispetto al 2009, mentre calano le richieste per l’acquisto di un’auto nuova. Crescono le richieste di prestito per spese mediche, arredamento, hobbies e vacanze e per l’acquisto di un veicolo usato.

Analizzando gli stessi dati dal lato dei prestiti erogati, si può notare come al 30.7% il primo posto spetti ai finanziamenti per ristrutturazione di un immobile, al 16.5% prestiti erogati per l’acquisto di un’auto usata e al 16.2% per un’auto nuova. Aumentano le erogazioni di prestiti per spese mediche, arredamento e liquidità, tra i dati più significativi rispetto a quelli registrati nel 2009.

Sotto il profilo degli importi medi richiesti, il dato si impenna leggermente rispetto alle rilevazioni del primo semestre del 2010: si passa da un importo medio di 14.240 euro ai 14.318 registrati a luglio, tendenza confermata anche sul fronte erogazioni, con importi concessi che passano dai 12.974 ai 13.286 di luglio. La fascia d’importo più richiesta, al 26.9%, è quella compresa tra i 5 e i 10 mila euro, seguita dai prestiti compresi tra i 2500 e i 5000 euro, 23.6%. Le erogazioni maggiori, anche se in lieve calo, si confermano quelle di soluzioni per importi compresi tra i 5 e i 10 mila euro, 29.4% dei casi.

La richiesta di prestiti è localizzata nelle aree del nord Italia, 41%, in leggero aumento, mentre restano costanti i dati relativi alla domanda di prestiti al centro e nel sud – isole, rispettivamente 21.4% e 37.6% in questa prima parte di secondo semestre. Le erogazioni di prestiti crescono di oltre 3 punti percentuali al sud, dal 39.6% al 42.9%, stabili al centro, 20.9%, e in netta contrazione al nord Italia, dove le erogazioni hanno toccato il 36.2%, dato in costante flessione dal secondo semestre 2008.

Aumentano le erogazioni di prestiti in favore di richiedenti tra i 46 e i 55 anni, 23.4%, mentre il 37% dei finanziamenti avviene in favore di soggetti con età compresa tra i 36 e i 45 anni. In leggera diminuzione i prestiti concessi agli over 56, da 12.8% del primo semestre al 12.2% di luglio: dato che resta in linea con i valori fatti comunque registrare nel 2009.

I migliori prestiti disponibili su PrestitiOnline secondo le rilevazioni del 4 agosto 2010 prevedono, per formule di durata di 12 mesi ed importo di 20 mila euro, una rata di 1719 euro con tan al 5.60% e taeg al 5.85 per chi acquista una macchina nuova, mentre per opere di ristrutturazione una rata mensile di 1722 con tan al 5.90% e taeg 6.21%. Per prestiti di durata maggiore, 48 mesi ad esempio, la rata oscilla tra i 467 euro per l’auto e i 470 euro per chi deve ristrutturare casa.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016