Excite

Prada: pronta per lo sbarco in Borsa

La notizia è una di quelle che scalda i motori e l’attenzione degli investitori. Sta rimbalzando su diversi organi di stampa e se fosse vera riuscirebbe finalmente a soddisfare le attese del grande pubblico.

Stiamo parlando di Prada e del suo progetto di Ipo, cioè di quotarsi in Borsa. Questo giovedì dovrebbe riunirsi il Cda e all’ordine del giorno ci sarà il progetto di una Ipo. Se fosse così, l’apertura del nuovo anno si caratterizzerebbe per delle grosse novità in svariati settori dell’economia. E’ chiaro si tratta solo di rumors, cioè di indiscrezioni, che sono arrivate alle orecchie della stampa, ma ci potrebbe essere anche del vero. Secondo quanto riportato, Prada sarebbe orientata a quotarsi presso la Borsa di Hong Kong. E’ cioè venuta meno l’ipotesi di un dual listing (Piazza Affari oltre alla borsa asiatica). L’interesse per la borsa asiatica deriverebbe, anche da quanto ha affermato Carlo Mazzi, vice presidente di Prada, dal quotarsi laddove c’è la maggiore possibilità di raccogliere denaro. Sempre stando alla stampa, Prada punta ad ottenere, attraverso la quotazione ad Hong Kong, una valutazione di 6 miliardi di euro.

Non dovrebbe essere una quotazione irraggiungibile. Basti pensare che la maison archivierà il 2010 (il bilancio si chiuderà il prossimo 31 gennaio) con ricavi per 2 miliardi e un Ebitda di circa 450 milioni, chiudendo i primi nove mesi dell’esercizio in crescita del 31%. Per finire ricordiamo che Prada rappresenta un genuino esempio di società Italiana. Infatti fa capo per il 95% circa alla famiglia di Bertelli e Miuccia Prada e per la quota restante a Intesa Sanpaolo.

(foto © wikimedia commons)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016