Excite

Con Poste Italiane richiedi i prestiti personali online, ma non il calcolo rate

Le Poste Italiane, tramite i servizi di BancoPosta hanno completato l'offerta dei propri servizi, dotando i conti correnti di una buona piattaforma per fare il trading online, oltre che estendendo le funzioni e le potenzialità dell'home banking. Anche dal punto di vista dei finanziamenti l'offerta è stata implementata con la possibilità di richiedere i finanziamenti online, in modo da snellire le procedure iniziali, senza obbligare i richiedenti a file lunghissime presso gli sportelli solo per compilare dei moduli.

Ma la vera pecca rimane l'impossibilità di poter fare delle simulazioni sulla cifra del finanziamento che potrebbe essere richiesto, per poterne stimare con calma anche la sostenibilità, rischiando così di iniziare l'iter di accesso al prestito personale, per poi rischiare di ritrovarsi con una soluzione del tutto insoddisfacente. Inoltre la richiesta online può essere fatta solo da chi è già correntista ed è previsto un importo massimo di 20 mila euro.

Nel dettaglio l'offerta dei prestiti personali di bancoposta prevede tre formule:

  • Cessione del quinto BancoPosta: possono accedere solo i lavoratori dipendenti ed i pensionati di qualsiasi ente previdenziale (anche autonomi), il finanziamento massimo erogabile dipende dall'entità dello stipendio perché la rata non può superare un quinto dello stipendio. L'assicurazione è obbligatoria per caso morte o perdita di lavoro. Non sono previste spese di istruttoria né di estinzione anticipata. Rimborsabile dai 60 ai 120 mesi.
  • Prestito BancoPosta: può essere richiesto solo dai correntisti, e l'importo può andare dai 1500 ai 30 mila euro. La durata va dai 12 agli 84 mesi. Non c'è nessuna spesa di istruttoria (è prevista l'imposta sostitutiva fissa dello 0,25% sull'importo finanziato), né di incasso rid o per le comunicazioni periodiche.
  • Prontissimo BancoPosta: l'importo che può essere richiesto v da 1500 a 10 mila euro e non bisogna essere necessariamente correntisti BancoPosta, mentre la durata va da 12 a 72 mesi. Anche in questo caso non ci sono spese di istruttoria, incasso rid o per le comunicazioni. L'estinzione anticipata non prevede alcuna penale.

A fronte di un'offerta di Poste Italiane buona sui prestiti personali, l'assenza del calcolo online dei finanziamenti rischia di azzerarne i vantaggi, a causa del tempo che bisogna spendere, in media, anche solo per ottenere un preventivo o ricevere informazioni.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016