Excite

Pagamento dal pos con cellulare: le innovazioni e la tecnologia necessaria

Sul fronte dei pagamenti è arrivato un cambiamento indotto dagli operatori mobile. È possibile pagare tramite smartphone in modo analogo a come si fa con una carta di credito contactless. Per acquistare qualcosa in un negozio basta utilizzare il proprio smartphone. L'utente in sostanza ha sulla sim i dati della propria carta di credito. Deve avvicinare il cellulare al lettore Pos contactless dell'esercente e avvierà così il pagamento. Sotto i 25 euro non è nemmeno necessario digitare il pin.

    Getty Images

Il contactless in Italia

Al momento ci sono 150mila Pos contactless in Italia. Servono anche smartphone con tecnologia Nfc (trasferimento dati su onde radio a corto raggio). Ce ne sono circa 9 milioni in circolazione in Italia. Il sistema cambia a seconda del gestore che si ha. Una volta accertato di avere uno smartphone Nfc, ci si può rivolgere a un punto vendita di uno degli operatori che supportano questo servizio.

Scopri qual è la banca con gli interessi più bassi

Per quanto riguarda gli esercenti basta avere un Pos contactless per accettare i pagamenti via smartphone. Infine per chi ha un esercizio commerciale sprovvisto di Pos è possibile usare uno dei prodotti che trasformano lo smartphone in un lettore Pos anche contactless (compatibile quindi con gli smartphone Nfc). Le due aziende specializzate Payleven e Jusp hanno abilitato Nfc a marzo; tecnologia già supportata dal prodotto di Intesa San Paolo. Il prodotto si collega (al solito via bluetooth) allo smartphone dell'esercente.

Le innovazioni

Uno dei più recenti dispositivi in commercio è il Mobile POS Move and Pay di Setefi (Intesa Sanpaolo), distribuito anche da Vodafone. Si collega via Bluetooth a smartphone e tablet iOs e Android ed è a oggi il solo a supportare il circuito nazionale Pagobancomat (gli altri accettano i bancomat solo via circuiti internazionali) oltre ai pagamenti contactless (con carte di credito e cellulari abilitati NFC).

Scopri il bancomat senza pin

Supporta inoltre Visa, Mastercard, Maestro, Diners, Jcb, American Express e Moneta. I costi: se si prende in banca si paga un canone mensile di 2 euro, con Vodafone si pagano 12 euro ma si ottiene anche un tablet e 4G di Internet Mobile.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016