Excite

Ottenere un prestito senza banche: Prestiamoci.it

Quando si parla di prestiti, la prima parola che balza alla mente è “banca”. Per chi è interessato a offrire o richiedere un prestito personale, o per chi è, invece, solo interessato a livello informativo sui prestiti è bene sapere che esistono delle realtà finanziarie, che danno un’opportunità fattibile in più scavalcando la “temibile” intermediazione lunga e meticolosa delle banche.

Prestiamoci.it è la prima community online di prestiti tra persone nata in Italia che offre la possibilità, a chi richiede un prestito, di ottenerlo in temi veloci e a tassi vantaggiosi, e a chi mette del denaro a disposizione da prestare, di investire e guadagnare nell’arco di poco tempo senza effettuare grandi sforzi.

Il primo passo da fare è quello di raggiungere il sito Prestiamoci.it e, se si è vuole ottenere un prestito, cliccare su “Richiedi un prestito”, se si desidera prestare, cliccare su “Fai un prestito”, presenti sulle voci di menù, ed in pochi click si potrà dare il via ad un rapporto online vantaggioso per entrambe le parti.

Il richiedente: come diventarlo

Quando si sceglie di chiedere un prestito, in primis bisogna iscriversi alla community e compilare i campi obbligatori: vengono richieste informazioni utili per poter valutare il progetto per cui si chiede il prestito e per conoscere le info economiche, situazione reddituale, del richiedente.

Inviati i dati verrà effettuata, da Prestiamoci.it, una fase di analisi e valutazione interna che riguarda:

  • Il progetto in sè per sé: non deve essere necessariamente “impegnativo”, ma deve avere alla base una bella idea da sviluppare o un consumo/spesa intelligente da sostenere, un progetto che comporti un miglioramento qualitativo della vita, che sia un aiuto per il raggiungimento di un obiettivo personale (come richiesto dalla filosofia di Prestiamoci.it);
  • In prima battuta , si prediligono progetti con richiesta di importi bassi;

Se la domanda verrà accettata, il richiedente può monitorare, sul sito, il suo progetto che segnerà la percentuale di finanziamento ottenuta sino a quel momento. Quando si raggiungerà il 100%, vorrà dire che i prestatori avranno finanziato interamente il progetto del richiedente che potrà ottenere il suo bonifico e rimborsare il prestito in automatico mese per mese.

Vantaggi per il richiedente: punti di forza di Prestiamoci

  • Tasso unico: qualunque sia il tipo di progetto da finanziare - relativo a salute, edilizia, formazione, istruzione, lavoro – il tasso (TAN) rimane fisso al 7% definito, per questo, “tasso di equilibrio”;
  • Trasparenza della rata: è possibile calcolarla direttamente dal sito senza il timore di costi ulteriori da aggiungere;
  • Taglio dei costi intermediazione: essendo, Prestiamoci.it, una comunità di persone che si relazione in modalità uno a tanti, non è necessaria la presenza di istituiti finanziari, per questo la modalità peer-to-peer elimina i costi di intermediazione molto incisivi economicamente quando si richiede un prestito.

Lo scopo di Prestiamoci

Sicuramente, Prestiamoci.it fa leva sulle passioni degli utenti che entrano a far parte di questa rete. È possibile, infatti, richiedere un’ampia varietà di prestiti, che possono andare dall’acquisto di un’auto o camper nuovi o usati, sino all’utilizzo del denaro da spendere in attività di formazione (come un corso o un master), viaggi, terapie mediche familiari o, perché no, per il matrimonio o per ristrutturare casa.

Dietro Prestiamoci

Prestiamoci.it, è una community autogestita, nel suo background opera una società finanziaria, Agata s.p.a., che struttura l’organizzazione e tutta la sua attività.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016