Excite

Nuove emissioni di obbligazioni UBS dedicate al mercato retail

In tempo di crisi, con le piazze azionarie mondiali in forte difficoltà, costantemente sotto pressione, l'investimento in obbligazioni è ritornato in auge anche presso il popolo dei piccoli risparmiatori e di tutti coloro che cercano un porto sicuro per il proprio capitale, tale da mettere al riparo dall'inflazione e consentire eventualmente di ottenere anche un'adeguata remunerazione.

UBS, il noto gruppo di servizi finanziari svizzero che affonda le sue radici in una storia lunga 150 anni, è tra le banche private più grandi del pianeta per volume di affari e ammontare di risparmio gestito. Negli ultimi anni ha lanciato sul mercato numerosi prodotti obbligazionari dedicati per l'appunto al mercato retail dei piccoli risparmiatori. Grazie a tagli minimi molto ridotti (in genere 1.000 o 2.500 euro) ha consentito l'accesso a questa tipologia di prodotti anche a semplici risparmiatori non in possesso di capitali rilevanti.

Le obbligazioni UBS sono tutte quotate sul MOT (Mercato Obbligazionario Telematico, ovvero il segmento della Borsa Italiana dedicato espressamente allo scambio di titoli obbligazionari) e su EuroTLX (il circuito di scambio titoli gestito da Unicredit e Intesa San Paolo) il che permette di acquistarle e di rivenderle quando si desidera, durante gli orari di apertura di tali mercati, passando l'ordine alla propria banca oppure agendo direttamente attraverso una delle tante piattaforme di trading ormai disponibili nel nostro paese.

Diamo uno sguardo alle principali caratteristiche delle ultime emissioni obbligazionarie UBS:

UBS Obbligazione Energia Italiana

Si tratta di un titolo obbligazionario la cui struttura consente di beneficiare dell'aumento di valore di tre importanti blue chip italiane attive nel settore energetico: EnelSnam Rete GasTerna. E' prevista una cedola al primo anno del 7% e, a partire dal secondo anno, se il livello di rilevazione di ciascuna delle tre azioni sottostanti ad una data predeterminata risulta superiore al rispettivo livello iniziale, l'obbligazione rimborsa anticipatamente il 100% del valore nominale più una cedola del 7% per anno.

UBS Classica

E' una tipica obbligazione che consente di staccare una cedola annuale con interessi lordi che attualmente variano tra il 4 ed il 4,30%, con scadenze relativamente lunghe che oscillano tra il 2017 ed il 2025. Hanno come valuta di riferimento l'euro e presentano un taglio minimo di 1.000 euro.

UBS Paesi Emergenti 2021

Si tratta di un'emissione che mantiene come valuta di riferimento l'euro ma il cui rendimento è legato all'andamento borsistico di alcuni titoli azionari di società appartenenti ai cosiddetti paesi emergenti. Il rendimento annuale sarà dato dal valore maggiore tra il 3,50% dell'investimento stesso ed il 50% del rendimento del sottostante scelto come riferimento.

UBS Classica (Real)

E' un'emissione obbligazionaria che consente di ottenere un rendimento annuo lordo dell'8,5% (con scadenza aprile 2013 e taglio minimo pari a 2.500€) ma in questo caso la valuta di riferimento è il Real brasiliano. Si tratta di un investimento che ingloba il rischio di vedere il proprio rendimento diminuito o annullato nel caso il cambio del Real si svaluti nei confronti dell'euro.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016