Excite

Le obbligazioni consigliate per il 2011

Le obbligazioni consigliate? In questo 2011 sono preferibili obbligazioni "sicure", o meglio meno rischiose dei paesi molto indebitati o con bassa crescita economica. In attesa che arrivino gli eurobond, ecco alcune valide soluzioni di investimento in obbligazioni.

Il bund

Fra le obbligazioni consigliate del 2011, un posto di riguardo ce l'ha il bund, ossia il titolo di stato tedesco. Diverse sono comunque nel dettaglio le obbligazioni che hanno la Germania come emittente. In un contesto finanziario molto volatile e difficile come quello attuale, una buona dose di sicurezza viene assicurata dall'obbligazione BRD 12 0,75. Si tratta di un titolo di stato tedesco che ha come scadenza il 14 settembre 2012 ed offre una cedola pari allo 0,75 %. Non è molto in termini di rendimento assoluto, ma si ha la garanzia di un paese emittente che ha il rating da tripla A ormai da 20 anni e rappresenta il motore dell'economia europea.

I BOT

Per gli amanti dei titoli di stato italiani, è consigliabile mantenersi nell'ambito dei BOT e meglio ancora sulle scadenze più brevi. In questo ambito, si distingue l'obbligazione BOT-15FB12, che rappresenta un buono ordinario del tesoro con scadenza il 15 febbraio del 2012. I suoi punti di forza sono dati da una scadenza semestrale e da un rendimento che al momento è pari all'1,73 % annuale. Non male per un orizzonte temporale così breve.

Le obbligazioni dei Paesi Emergenti

Investire in una singola obbligazione dei Paesi Emergenti può essere molto rischioso, al di là del rendimento offerto. Meglio scegliere un fondo specializzato in questa tematica di investimento. Fra questi, si distingue l'ETF JPMorgan Emerging Market Bond Global Core, il quale distribuisce una cedola ogni mese e pari ad un rendimento annuale che sfiora il 4 %.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016