Excite

Nuovo codice della strada, diminuiscono gli incidenti aumentano le multe

Il nuovo codice della strada è in vigore da circa un mese e si fanno i conti con i dati relativi ai primi 30 giorni: i risultati comunicati dall’ANIA sottolineano un calo delle vittime di incidenti stradali, che rispetto ad agosto 2009, sono passate da 128 ad 89 dello stesso periodo del 2010. Tra i dati più significativi anche la diminuzione dei feriti, che passa da 5.234 a 4.427, e il calo notevole degli incidenti stradali, che, secondo lo studio reso noto dalla Fondazione per la sicurezza stradale di ANIA, rispetto ai 6131 registrati ad agosto 2009 sono diventati 5538 nello scorso agosto 2010.

Il nuovo codice della strada prevede sanzioni più severe e nuove norme per i neo patentati, come ad esempio il limite di potenza sui veicoli o direttive severe per scoraggiare l’assunzione di alcool per chi deve mettersi alla guida, per cercare una valida soluzione al problema sicurezza sulle strade che negli ultimi anni è diventato una vera e propria emergenza. Con il nuovo codice della strada aumentano le multe ad agosto 2010: 214.891 contro le 198.829 del 2009, con una sensibile crescita delle sanzioni per eccesso di velocità, 84.878, e guida in stato di ebbrezza, 2.800.

Secondo i dati dell’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici emerge una sensibile diminuzione delle multe per quanti non utilizzano le cinture di sicurezza, 1000 sanzioni in meno circa, e per quanti non utilizzano l’auricolare durante la guida, 2794 multati contro 289 del 2009.

Analisi e novità sul nuovo codice della strada sono disponibili sul portale ufficiale dell’ANIA e su moltissimi siti specializzati, come ad esempio alla sezione news di assicurazione.it, il comparatore di assicurazioni online che opera sul web offrendo agli utenti servizi di calcolo preventivo e assicurazioni auto comodamente tramite la rete.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016