Excite

Nuove assicurazioni on line: come orientarsi per risparmiare

Chi si trova a dover assicurare la propria auto o la propria moto per la prima volta, o chi deve semplicemente rinnovare la propria polizza, si trova di fronte ad una scelta talmente ampia da poterne essere disorientato. Per conoscere tutti i dettagli e le offerte disponibili grazie alle nuove assicurazioni on line e per capire come orientarsi per risparmiare, leggete questa guida.

Il mercato libero

Fino al 1994 le tariffe delle assicurazioni, così come le tariffe di molte altre incombenze, erano stabilite per legge dallo Stato. Dopo il 1994, e cioè con l'approvazione delle liberalizzazioni, nei più disparati settori(tra i quali appunto quello assicurativo) si è entrati nel libero mercato. Ciò signifca che le compagnie assicurative hanno la facoltà di stabilire in maniera autonoma e concorrenziale le tariffe delle polizze che propongono. Indubbiamente ciò rappresenta un vantaggio economico per il consumatore, il quale ha la facoltà di scegliere la tariffa per lui più vantaggiosa. Tuttavia ci sono dei fattori molto importanti da considerare quando si deve decidere di un argomento così essenziale come la propria sicurezza. Vediamo infatti come il prezzo più basso non sia automaticamente sinonimo di risparmio. Ecco quali sono i parametri da tenere preenti nella scelta della propria compagnia assicurativa.

  1. Il nome della compagnia. Genertel, Genertel Life, Genialloyd, Direct Line, Dialogo, Zurich, Quixa, Linear, Facile.it, Carige, Mondial Assistence, Aurora Assicurazioni, Blogo Assicurazioni. Sono solo alcune delle compagnie che mettono a disposizione assicurazioni da stipulare online. Come è facile riconoscere, ve ne sono alcune molto note, ed altre meno conosciute. Senza voler nulla togliere alle compagnie sconosciute, il primo consiglio è quello di scegliere una società che sia nota in quanto a trasparenza ed affidabilità. E' l'unico modo per informarsi sulle nuove assicurazioni on line e per capire come orientarsi per risparmiare. Da una veloce e semplice ricerca in rete, ad esempio, si trova che la compagnia Zurich Connect (che fa capo alla società svizzera Zurich) è la più quotata dagli utenti. Sfruttate proprio Internet per cercare i commenti degli altri consumatori rispetto alla scelta della compagnia;
  2. Facilità nel contatto con la compagnia. Il motivo per cui stipulare un'assicurazione on line fa risparmiare il consumatore, sta nel fatto che è la compagnia assicurativa stessa la prima che risparmia. In questo modo può permettersi di abbassare i prezzi a vantaggio dell'utente. Come può una compagnia risparmiare? Abbattendo i costi di gestione. Il primo costo di gestione che una società può eliminare è la sede fisica dei propri sportelli. Stipulando una polizza on line non c'è bisogno praticamente di pagare un affitto per un locale che avrà dei costi per le utenze e per i dipendenti. Se questo permette alla compagnia di abbassare i prezzi, il rovescio della medaglia consiste nell'eventuale difficoltà che si potrebbe avere qualora si trattasse di contattare il servizio clienti per qualunque problema. Verificate la semplicità di contatto ocn la compagnia scelta. Esiste un numero verde? Ci sono degli orari garantiti infrasettimanali e durante il weekend per contattare qualcuno? E, nel caso abbiate bisogno di recarvi direttamente presso una filiale, che distribuzione territoriale ha la società identificata? L'utilità di una buona compagnia assicurativa si vede purtroppo proprio nel caso in cui vi sia stato un problema, un danno o peggio un incidente. Non riuscire con facilità a contattare la propria compagnia assicurativa dovrebbe eliminarla dalla lista.
  3. Il tacito rinnovo. Considerate questo come un fattore importante nella scelta della compagnia. Non è tanto per il fatto che la polizza preveda o meno un tacito rinnovo, quanto il doverne tenere conto alla scadenza. Diverse compagnie (naturalmente nell'ottica di "tenersi" i clienti) inseriscono il tacito rinnovo (cioè il fatto che la polizza venga rinnovata in automatico per un altro anno a meno di disdetta formale) nelle clausole del contratto. In virtù del fatto che di anno in anno le tariffe e le offerte vengono rinnovate in maniera anche sostanziale, e del fatto che le compagnie cercano di attirare nuovi clienti con promozioni a volte molto convenienti, lasciatevi libera l'opzione di cambiare di anno in anno a seconda di quello che vi sembra più conveniente. Se la vostra polizza prevede il tacito rinnovo, sarà sufficiente (in genere 30 giorni prima della scadenza) inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno con la quale si comunica la disdetta.

Altri parametri di scelta

Preferite i massimali più alti.

Il massimale è l'importo più alto possibile che la vostra assicurazione vi corrisponderebbe in caso di danno o incidente. Ad esempio, se il massimale della polizza che vi interessa è di un milione di €, ciò significa che la compagnia coprirà un eventuale costo sino a quel limite. Il massimale è un fattore molto importante da considerare. Vale anche in questo caso il discorso fatto in precedenza. L'assicurazione serve proprio per coprire i costi in caso di danno, e tanto più grave è il danno, tanto maggiore sarà il costo da sostenere. Risparmiare sul massimale per qualche decina di euro in meno nella polizza può rivelarsi una pessima sorpresa in situaizoni di disagio.

Fate attenzione alle esclusioni e alle limitazioni.

Alcune compagnie offrono polizze on line molto economiche perchè includono limitazioni troppo rigorose tra le clausole del contratto. Prestate pertanto molta attenzione a queste clausole. Ad esempio, un'assicurazione on line potrebbe costarvi molto poco perchè limita l'uso del veicolo al solo proprietario; ciò significa che solo e soltanto voi potrete guidare l'auto. Altre compagnie limitano la guida (e dunque la validità della copertura assicurativa) a chi ha più di una certa età. Magari avete stipulato la polizza per vostro filgio appena maggiorenne e scoprite che lui non può guidare l'auto. Verificate le limitazioni presenti tra le clausole del contratto che volete sottoscrivere per non avere spiacevoli sorprese.

Il risparmio esiste, basta saperlo cercare

In definitiva quando si tratta di nuove assicurazioni on line è possibile capire come orientarsi per risparmiare. Secondo un'indagine fatta da Altroconsumo, chi cambia anche di anno in anno la compagnia assicurativa e presta attenzione ai fattori elencati, risparmia in media il 6% in più, mentre chi rimane con la stessa vecchia compagnia (che continua ad aumentare i prezzi) spenderà in media circa il 20% in più!

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016