Excite

Mutuo Enasarco: finanziamento agevolato per gli iscritti all'ente previdenziale

Disponibile per tutti gli agenti iscritti alla Fondazione, il mutuo Enasarco rappresenta una valida soluzione per l'acquisto o la costruzione della prima casa. La concessione dei mutui ipotecari avviene da parte degli Istituti Bancari convenzionati con l'ente i quali si riservano un'iscrizione ipotecaria di primo grado a loro favore come garanzia sulla cessione del finanziamento.

La Fondazione Enasarco (acronimo di Ente Nazionale di Assistenza per gli Agenti e i Rappresentatnti di Commercio) è stata istituita nel lontano 1938 con la finalità di gestire la previdenza obbligatoria dei propri associati appartenenti alle categorie suddette. La concessione del mutuo è in ogni caso subordinata al giudizio degli Istituti di Credito, i quali praticheranno le condizioni convenzionate con l'Enasarco solo se le domande presentate loro saranno accompagante da certificazione, rilasciata dalla Fondazione, che il richiedente è in possesso dei requisiti previsti dal regolamento (che è possibile consultare per intero sulle pagine web dell'ente).

In realtà, la concessione del mutuo è estesa anche ad altri casi oltre a quello più frequente di acquisto della prima casa. E' possibile accedere al finanziamento anche a coloro che iscritti alla Fondazione hanno intenzione di acquistare o costruire, su terreno proprio, locali da adibire all'esercizio dell'attività nonché ai figli degli agenti iscritti, purché conviventi con il genitore agente, esclusivamente per l'acquisto o la costruzione della loro prima casa da adibire a dimora abituale. In quest'ultimo caso, la concessione del mutuo è subordinata al rilascio di un impegno di garanzia da parte del genitore agente.

Nel caso di acquisto o costruzione di un'abitazione per uso proprio o da destinare all'esercizio dell'attività, il valore del mutuo non può superare l'80% del costo complessivo dell'operazione ed in ogni caso il tetto erogabile è di 130.000€. La durata del mutuo prevede un tempo massimo di 15 anni per la restituzione del capitale finanziato più relativi interessi (restituzione che avverrà mediante le consuete rate mensili). Il tasso applicato è pari all'indice IRS a 10 anni meno lo 0,40% più uno spread bancario.

Coloro che sono intenzionati a chiedere un mutuo Enasarco devono inoltrare la domanda agli uffici della Fondazione per ottenere il rilascio della certificazione di possesso dei requisiti previsti. La domanda, redatta sul modello prelevabile dal sito dell'ente, deve essere presentata o inviata alla sede centrale di Roma, oppure compilata ed inoltrata per via telematica seguendo il percorso guidato nell'apposita sezione del sito.

Il mutuo agevolato non è trasmissibile a terzi. Nel caso si decidesse di cedere l'immobile prima dell'estinzione del mutuo, il contraente deve  informare sia la banca erogante che la Fondazione prima della stipula del rogito. Le banche convenzionate con l'Enasarco sono: Banca Nazionale del Lavoro, Banca Sella e la Banca Popolare di Sondrio.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016