Excite

Mutui: un po’ di sollievo grazie alla surroga

La Banca d'Italia ha appena fissato il nuovo tetto massimo del tasso di interesse dei mutui, oltre il quale è da considerare usura. Bankitalia fissa la soglia di usura ogni trimestre considerando il valore del tasso d’interesse medio e aggiungendovi il 50%. Nel periodo che va dall’1 aprile al 30 giugno 2010 il tetto è fissato al 7,75%, scende quindi dall’ultimo trimestre in cui la soglia di usura era invece al 8,04%.

Se avete contratto un mutuo e vi trovate in situazioni difficili proprio a causa del tasso di interesse, sappiate che avete la possibilità di cambiare il vostro vecchio mutuo senza spendere nulla e sostituendolo con un'altra soluzione più adatta alle vostre attuali esigenze. Questa possibilità è data dalla surroga del mutuo che permette proprio di variare il tipo di tasso rispetto al precedente mutuo, modificare l’importo delle rate e altro.

La surroga, detta anche portabilità del mutuo, è stata introdotta dalla Legge Bersani n. 40/2007 e il grande vantaggio è proprio quello che il trasferimento può essere fatto a 0 spese e la banca è costretta ad accettare il vostro trasferimento.

Altro vantaggio è che con la surroga è possibile ottenere liquidità aggiuntiva rispetto al debito residuo del mutuo precedente, in questo caso però sono previste delle spese. Se volete avere qualche esempio di mutui attualmente disponibili presso banche e finanziarie potete collegarvi al sito www.mutuionline.it, in pochi minuti potrete confrontare diverse possibilità e farvi un’idea in merito.

Foto © Castelvetranoselinunte.it

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016