Excite

Mutui: proposto un mercato unico europeo

E' stata presentata ufficialmente, la settimana scorsa, a Bruxelles una proposta di mercato unico europeo per i mutui. La proposta è arrivata da Michel Barnier, commissario Europeo al Mercato interno e Servizi finanziari, ed è volta ad aumentare la trasparenza del mercato immobiliare europeo e la stabilità del sistema creditizio, ovviamente con l'intenzione di prevenire nuove crisi di settore come quelle che hanno colpito gli Stati Uniti e alcuni stati europei quali Irlanda, Spagna e Gran Bretagna.

La proposta sarà valutata a breve dall'Europarlamento e dal consiglio dei ministri dell'Unione. Ma se approvata, come cambierebbe la legislazione inerente i mutui? Innanzitutto verrebbe ad essere superata la frammentarietà delle attuali legislazioni nazionali e si favorirebbe la concorrenza. Inoltre la proposta di Barnier dovrebbe fornire garanzie di solvibilità più forti alle banche che vorranno concedere i mutui ed introdurre controlli maggiori per quelle che vorranno farlo al di fuori dei confini nazionali, attenendosi a una regolamentazione ben definita; ai mutuatari dovranno essere garantite sia la possibilità di estinzione anticipata che quella di surroga.

La nuova legislazione riguarderà i mutui concessi per l'acquisto di beni immobili, per ristrutturazione e ipotecari. Il contraente dovrà provare di avere i mezzi necessari a saldare il suo debito, e le offerte europee dovranno essere confrontabili mediante dei prospetti informativi, bloccando al contempo la diffusione di pubblicità ingannevoli.

(photo © fotopedia.com)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016