Excite

Mutui, le rilevazioni di MutuiOnline

MutuiOnline, il broker online che offre servizi di comparazione sul web, ha pubblicato l’Osservatorio con i dati aggiornati al primo semestre 2010: un’attenta analisi del campione di riferimento ha reso possibile individuare l’andamento del mercato dei mutui e le tendenze di questa prima parte dell’anno.

L’importo medio richiesto nel 2010 è stato pari a 146.185 euro, contro i 143.253 dell’ultimo semestre del 2009, mentre sul fronte erogazione l’importo medio concesso in questa prima parte dell’anno è stato di 133.575 euro. Le erogazioni maggiori hanno riguardato fasce di importo comprese tra i 100.001 e i 150 mila euro, 34.9%, e mutui per importi compresi tra i 50.001 e i 100.000 euro, 32.4%. Il 17% dei mutui erogati ha riguardato importi tra i 150.001 e i 200 mila euro, mentre le erogazioni di mutui per valori superiori ai 200 mila euro sono stati pari all’11.1% del totale.

Il 61.4% dei mutui richiesti è legato all’acquisto della prima casa, mentre una sostituzione o la surroga rappresentano il 26.3% sul totale sulla domanda complessiva. Il 6% di mutui richiesti è vincolato all’acquisto di una seconda casa, mentre il 3.1% è destinato alla ristrutturazione o la costruzione. Le erogazioni di mutui per l’acquisto della prima casa aumentano notevolmente: gli istituti hanno concesso ben il 61.4% dei mutui per comprare un immobile residenziale, rispetto al 55% di fine 2009.

I mutui più ricercati nel primo semestre 2010 sono a tasso variabile, sostenuti dal momento particolarmente positivo dei mercati: 52.2% contro il 26.0% di quanti hanno richiesto un mutuo a tasso fisso. Il 18.4% del campione ha preferito formule a tasso variabile con Cap e solo il 3.1% mutui a tasso misto.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016