Excite

Mutui casa: ecco le migliori offerte sul mercato

Il mutuo è un contratto specifico, in quanto definito da una norma del Codice Civile che dispone: “il mutuo è il contratto col quale una parte (mutuante) consegna all'altra (mutuatario) una determinata quantità di danaro o di altre cose fungibili, e l'altra si obbliga a restituire altrettante cose della stessa specie e qualità” art 1813 c.c.. Per chi si chiede quale sia il tipo d mutuo che oggi conviene stipulare, la risposta è che il mercato italiano offre dei mutui a tasso variabiledecisamente convenienti, che però non hanno certezza riguardo all'andamento futuro, mentre per quanto riguarda i tassi fissi, si parla di costi sproporzionati.

Facciamo un esempio. Per l'acquisto di una prima casa, del valore di 300.000€, rateizzabili in 20 anni, si possono trovare mutui a tasso variabile anche del 2,02-2,04% (rispettivamente Ing Direct e Che Banca!), mentre per un mutuo a tasso fisso il TAEG cresce più del doppio, si arriva minimo a 4,45-4,64% (rispettivamente Che Banca! e Ing Direct).

Converrebbe, dunque, puntare al variabile, ma stando attenti alle previsioni future. Un'altra opportunità sarebbe quella di stipulare un Mutuo variabile con cap, un finanziamento a tasso variabile che consente al mutuatario di stabilire un limite massimo predeterminato allo stesso tasso di interesse. Tra le varie offerte c'è da segnalare, in questo caso, quella di We Bank, il cui TAEG attuale è di 2,67%, ma il cui tetto massimo è di 5,50%, oppure quella di Intesa Sanpaolo con un TAEG attuale di 2,83% e uno massimo di 5,10%.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016