Excite

I mutui personalizzati del Banco di Napoli

Accendere un mutuo per l'acquisto di un immobile comporta sempre per il contraente la promessa di un vincolo pluriennale nella forma di versamenti puntuali e a cadenza periodica da garantire fino alla data dell'estinzione del debito. Ma non per tutti è così semplice stabilire e prevedere già al momento della stipula del contratto quale formula di pagamento possa risultare più adatta alle proprie esigenze in un così lungo periodo. Da questo dato di fatto, quasi tutti gli Istituti di Credito hanno proposto prodotti finanziari più flessibili e personalizzabili. Ne sono un chiaro esempio i mutui del Banco di Napoli.

Domus Mix Multiopzione

Prodotto che si colloca a metà strada tra i tradizionali mutui a tasso fisso e quelli variabili. Questa formula infatti prevede per il contraente la possibilità di stabilire ogni 3 o 5 anni la tipologia di tasso da applicare alla propria rata. La durata del prestito varia a seconda della periodicità della scelta del tasso: per l'opzione triennale, il mutuo può protrarsi per 12, 15, 21, 24, e 30 anni; per quella quinquennale, per 10, 15, 20, 25, 30 anni. Gli importi finanziati non possono essere inferiori ai 30.000 euro e non hanno nessun massimo previsto seppur entro il limite dell'80% del valore dell'immobile.

Domus Block

Questa soluzione di mutuo possiede tutti i vantaggi di un finanziamento a tasso variabile - con l'applicazione di tassi di interesse più bassi rispetto ai mutui a tasso fisso - ma con la protezione di un tetto massimo consentito per tutta la durata del mutuo. Anche in questo caso la durata può variare da 10, 15, 20, 25, e 30 anni per un importo minimo di 30.000 euro fino a nessun massimo previsto entro la soglia dell'80% del valore dell'immobile.

Domus Libero

Decisamente innovativo e all'insegna dell'apertura e della flessibilità, questo prodotto consente al contraente di sentirsi libero di correggere i parametri e i tassi di interesse applicati alle rate mensili da versare in base alla propria situazione finaziario-economica del momento. Questa soluzione a tasso variabile risulta essere particolarmente adatta ad un tipo di cliente senza reddito fisso e costante. La durata del prestito può estendersi da un minimo di 10 anni ad un massimo di 25 e l'entità del prestito non deve essere inferiore ai 30.000 e superiore ai 500.000 entro il limite del 60% del valore dell'immobile.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016