Excite

Monte dei Paschi di Siena e azioni

Monte dei Paschi di Siena e azioni. Che succede? Se ho acquistato con il Monte dei Paschi di Siena, che fine fanno? Questa è una domanda che purtroppo molti si stanno ponendo in questi giorni. Cerchiamo di capire cosa sia successo in realtà al grande colosso bancario e soprattutto come questo possa influire sugli azionisti che hanno dato credito alla banca.

Cosa è successo con le azioni?

Monte dei Paschi di Siena e azioni.

La prima cosa da comprendere è cosa sia successo con il Monte dei Paschi di Siena e che fine fanno le azioni degli investitori. La Federconsumatori ha comunicato in tal senso di aver presentato alla Procura della Repubblica di Roma un esposto per far luce sulla vicenda e tutelare così chi si è trovato vittima dell'oramai noto "scandalo derivati" del MPS. Ciò che la Federconsumatori denuncia è che la Consob, ovvero la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, non avrebbe vigilato come avrebbe dovuto nella valutazione dei "derivati incriminati", che l'Amministratore dell'ente avrebbero nascosto. Il danno per i piccoli azionisti è derivato dall'indebitamento fraudolento ed ingente che non è stato reso noto. In questo modo non solo chi aveva già azioni non ha potuto disfarsene, ma anche chi ne acquistate dando credito alla banca è stato a sua isaputa esposto al rischio. In sostanza il non aver esposto quale era la situazione, non solo ha privato l'azionista della scelta legittima, ma ha anche fatto si che il valore delle azioni acquistate all'epoca non potesse tenere conto dell'indebitamento.

Quali azionisti sono ammessi all'esposto?

Non tutti coloro che hanno acquistato azioni MPS possono aderire alla denuncia presentata. Possono farlo infatti solo coloro che hanno comprato le azioni del gruppo tra l'agosto del 2011 e il dicembre del 2012, cioè ovviamente nel periodo "sooto accusa". Naturalmente questo dipende dal fatto che le manovre in questione, e la mancata vigilanza della Consob, sarebbero avvenute in quel lasso di tempo. Chi ha acquistato azioni in un periodo diverso non rientra nel range in questione perchè le relative azioni non sono isotto accusa.

Come devono fare gli azionisti?

Chi ha acqustato azioni nel periodo suddetto può chiedere assistenza per avere un primo parere sulla sua situazione e su quello che deve e può fare per tutelarsi, proprio presso gli sportelli della Federconsumatori.

Quali informaziono sono necessarie?

Naturalmente chi vuole aderire all'esposto deve poter indicare in quale periodo ha acquistato le azioni, per quale importo, presso quale filiale, comprovando il tutto con riscontri scritti e documentazione.

Non tutto è perduto

Monte dei Paschi di Siena e azioni.

Qual'è la situazione? Il terzo gruppo italiano non sarà certamente lasciato fallire, ma gli azionisti truffati hanno in definitiva una possibilità di rivalersi. Non sempre chi è più grande è anche il più forte. Associarsi agli altri investitori in una class action è senza dubbio la strada migliore.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016