Excite

Milano, blitz anti evasori, multe a 75 locali

  • Corriere.it

Dopo Cortina, tra sabato notte e domenica mattina, è scattata l'operazione anti-evasione anche a Milano. Sono stati effettuati controlli a tappeto per le vie del centro del capoluogo lombardo che partire dalle 21 hanno coinvolto numerosi locali della movida milanese e anche qualche proprietario di auto di lusso. Sono stati chiesti documenti ai guidatori di Porsche, Audi per incrociare i dati con i redditi dichiarati all'Agenzia delle entrate.

Nel mirino tutta la zone dei Navigli, Brera, corso Como, corso Garibaldi, corso Vercelli, San Babila e via Montenapoleone. Nell'operazione contro l'evasione sono state impegnate 50 pattuglie della polizia municipale oltre a 450 persone tra ispettori delle'Agenzia delle Entrate e dell'Inps.

Alla fine i risultati delle Fiamme Gialle indicano un'evasione del 30%. Ciò significa che uno scontrino su tre non viene consegnato al cliente. In tutto infatti i controlli tra bar, paninoteche, chioschi e locali sono stati 230 e a fine giornata le multe elevate per la mancata consegna dello scontrino sono state 75.

I controlli non sono stati solo sugli scontrini emessi, ma anche sulla regolarità delle licenze, sui certificati antincendio e sui contratti di lavoro. Le modalità del controllo sempre uguali. Le autorità entrano nel locale, annunciano che resteranno fino all'orario di chiusura e poi a fine serata verificano gli incassi con quelli dei sabati o gli anni precedenti.

Il video del blitz anti-evasione a Milano

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016