Excite

I migliori investimenti 2011

I migliori investimenti 2011

Nel 2011 sono stati davvero pochi i buoni investimenti, e sono stati principalmente legati alla compravendita di metalli, in particolare oro.

L'oro fin dalla antichità per la sua bellezza e per la sua rarità è sinonimo di ricchezza e di prosperità, ed ora è tornato ad esserlo più che mai.

Un grammo di oro vale nel Agosto 2011 la cifra record di 42 euro al grammo, oltre 60 dollari, una vera e propria fortuna.

Un'oncia, misura che viene di solito usa per l'oro vale circa 1800 euro, per tutta l'estate 2011 il valore di un'oncia è stato altissimo.

Se si decide di vendere l'oro in uno dei tanti negozi che si occupano di comprare e vendere oro, ci verrà pagato in media 30 euro al grammo se puro, solo un paio di anni fa si riceveva in media 13 o al massimo 15 euro al grammo.

Anche tutti i metalli di minor prestigio, dal ferro sino all'argento hanno ora quotazioni da record, compreso il rame che vale oramai oltre 6 euro al kg.

Questo innalzamento del valore del metallo è dovuto alla grande richiesta, causata dalla scarsa fiducia da parte dei piccoli e medi investitori nei confronti del mercato azionario, sempre più fonte di scandali e scorrettezze, una su tutte il crack del 2007 della Parmalat, che ha evidenziato un buco a bilancio di 14 miliardi di euro.

Il mattone è stato un investimento di ambigua validità, ottimo per chi commercia e vende immobili di lusso, specie all'interno di grandi metropoli come Londra o Parigi, pessimo per chi ha da vendere immobili di medio basso pregio, il cui deprezzamento è dovuto alla eccessiva speculazione edilizia di questi ultimi 10 anni.

Anche il valore dei terreni è salito in modo considerevole, a causa della scarsa disponibilità di investimenti di qualità.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016