Excite

Quali sono le migliori compagnie assicurative italiane?

La scelta della migliore assicurazione è tutt'altro che semplice. Infatti non esiste una ricetta adatta a tutte le soluzioni, ma dipende molto dalle proprie esigenze e dall'obiettivo che spinge ad assicurarsi. Ovviamente ci sono degli aspetti che invece sono comuni alle differenti scelte, ed ovviamente riferirsi, almeno per un preventivo alle migliori compagnie assicurative italiane, può dare garanzie di stabilità e sicurezza, anche se non sempre di risparmio dei costi.

Generali: una lunga storia e tante soluzioni

Tra le migliori compagnie assicurative italiane, necessariamente bisogna includere il ramo assicurativo del Gruppo Generali. Infatti continua a confermarsi come la compagnia che riesce a realizzare il maggior fatturato, praticamente ogni anno. Inoltre, nonostante la lunga tradizione, costellata da acquisizioni e fusioni, che rischiavano di renderla eccessivamente ancorata al passato, più che proiettata al futuro, ha saputo restare al passo con le nuove necessità di mercato.

La risposta più evidente è arrivata con la nascita di Genertel, la compagnia di assicurazione telefonica del gruppo Generali, che a sua volta presenta una gamma di soluzioni molto completa per le assicurazioni sui veicoli a motore, e quella sulla casa.

Il gruppo Generali, anche grazie all'espansione del business verso il comparto bancario, ha completato la propria già folta offerta anche con gli investimenti sotto forma di assicurazioni, e le pensioni integrative. Le offerte di banca generali possono essere suddivise in:

  • settore per privati: una soluzione praticamente per ogni ambito, dai veicoli a motori, compresi i natanti, la salute e il viaggio e tempo libero. Ma anche assicurazioni sulla vita caso morte, oppure a vita intera per gli investimenti e il risparmio. Polizze infortuni o sulla casa e la rc del capo famiglia, e le polizze previdenziali (sia pip che fondi pensione aperti);
  • settore professionisti: soluzioni specifiche che riguardano sia la tutela degli ambienti di lavoro, la copertura assicurativa per eventuali dipendenti, o la Rc relativa alla propria specifica professione;
  • settore imprese: assicurazione sia dei fabbricati, che dei comparti o materiali (con alcune restrizioni), del parco mezzi intestato all'azienda, assicurazione dei dipendenti, o soluzioni specifiche per i key man (sia infortuni che polizza vita). Infine ci sono polizze per la gestione del TFM e TFR.

Le soluzioni sono davvero molte, anche perché Generali assicurazioni è a capo di un gruppo molto ampio che comprende:INA Assitalia, Alleanza Toro, Europ Assistance, Generali Deutschland, Genertel, Genertellife, Fata Assicurazioni e Augusta Assicurazioni.

Cattolica assicurazioni: attenzione anche alle onlus

Cattolica assicurazioni presenta una peculiarità che la rende davvero unica: è strutturata come cooperativa. Ciò implica che coloro che ne divengano soci godono di agevolazioni veramente particolari. Infatti per ogni ramo assicurativo ha almeno un prodotto della Linea Noi dedicata esclusivamente ai soci. Inoltre ha un volume di affari che si aggira intorno ai 5 miliardi di euro annui.

I settori coperti dai prodotti della cattolica assicurazioni sono:

  • privato: 2 prodotti per i veicoli, e ben 6 soluzioni diverse per i viaggi. Due polizze per la protezione, sei per la salute e 8 per gli investimenti. 3 polizze per la pensione integrativa (2 pip e 1 fondo aperto). e per la casa e 2 per i condomini (compresa la rc dell'amministratore);
  • per l'azienda: 5 soluzioni per il settore agricolo, e uno specifico per commercio, impresa, negozio e industria. Polizza per la gestione del Tfr e per la protezione dei dipendenti. Due soluzioni di investimento appositamente dedicate;
  • proposte dedicate: è qui dove si riscontra la vera particolarità, con soluzioni difficilmente reperibili sul mercato. Una soluzione per il volontariato, una per le parrocchie e una per la rc auto dei disabili, con prezzi scontati anche sul furto e incendio (dal 5 al 30%).
    cattolica.it

Sara assicurazioni: la prima polizza a chilometraggio

Sara Assicurazioni è strutturata con il comparto di Sara che offre soluzioni specifiche per i privati e le famiglie, e Ala assicurazioni che invece si occupa delle aziende e imprese. Ancora oggi Sara viene identificata con le polizze temporanee e chilometriche, e ciò è dovuto al fatto che attraverso la loro introduzione nel sistema assicurativo italiano ha apportato un cambiamento molto significativo.

Ma nella realtà offre prodotti anche per il settore vita e protezione, investimento e risparmio. In modo più dettagliato:

  • protezione: 3 proposte una per la casa, una per gli infortuni e l'ultima in caso di morte. Una polizza per i viaggi e 5 soluzioni per la copertura delle spese mediche;
  • risparmio: 3 polizze per la gestione del risparmio, una per la pensione integrativa, e due per ottenere dei rendimenti attraverso investimenti;
  • veicoli: rimane il settore di punta dell'intero gruppo. Ci sono 4 polizze auto, e tra queste quelle più particolari sono la Sara Vintage dedicata alle auto d'epoca e la Sara Free, la polizza a chilometri; 3 soluzioni per le due ruote, una per la barca e una per i veicoli commerciali.
    sara.it

Ampia scelta, ma non sempre in nome del risparmio

L'esposizione di queste compagnie è stata fatta valutando sia il livello di fatturato che la presenza di tipologie di coperture assicurative particolari, altrimenti difficilmente reperibili sul mercato. Ovviamente la scelta delle migliori compagnie assicurative italiane, non può prescindere anche da altri fattori, quali ad esempio il risparmio, ormai riscontrabile quasi esclusivamente attraverso le compagnie online.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016