Excite

Macy's punta sull'e-commerce

Macy's ha annunciato la creazione di 725 posti di lavoro entro i prossimi due anni in macys.com e bloomingdales.com.Le nuove risorse saranno divise tra New York, San Francisco e Atlanta e supporteranno la forte crescita delle vendite online del gruppo, che nei primi 10 mesi del 2010 sono aumentate del 29% rispetto allo stesso periodo del 2009. "Questa espansione organizzativa - ha affermato Terry J. Lundgren, presidente e CEO di Macy's - è parte della nostra strategia multicanale per cui i consumatori possono fare acquisti in store, online e via dispositivi mobili”.

Il colosso americano del retail da 23,5 miliardi di dollari nel 2009, conta negli Usa 850 department store a insegna Macy's e Bloomingdale's. La catena di distribuzione Macy's ha registrato 4,619 mld di dollari di vendite nelle cinque settimane al 1° gennaio 2011, con un incremento del 4,5% rispetto allo scorso anno. Nei negozi aperti da almeno un anno le vendite hanno segnato un aumento del 3,9%.Nel periodo novembre/dicembre la società ha riportato vendite same-store in rialzo del 4,6%.

Sucharita Mulpuru, vicepresidente e principale analista eBusiness per Forrester Research, ritiene che l’annuncio evidenzi un'aspettativa di crescita molto alta, ma che l’azienda dovrebbe essere più cauta nell’espandere i suoi retail stores. “Il richio è quello di indurre i consumatori a pensare che Macy’s stia riducendo il proprio assortimento in store”, e che, in questo modo, possa accelerare il declino delle vendite nei canali tradizionali.

(foto © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016