Excite

Cina: Lenovo muove contro Apple. Ce la farà?

Lenovo Group Ltd., il più grande produttore cinese di personal computer, focalizzerà maggiormente le sue energie e investimenti sullo sviluppo di LePad e di LePhone, la risposta della società contro l’iPad e l’iPhone di Apple.

Questa notizia non è tanto bislacca quanto sembra e per diversi motivi. Il primo dei quali è facilmente comprensibile. L’iPhone di Apple, nell’ultimo anno fiscale, ha portato nelle casse della società di Cupertino il 39% di tutti gli utili, mentre l’iPad, introdotto nel mese di aprile, ha rappresentato il 17% di tutte le entrate dell’ultimo trimestre. La prima motivazione della società Cinese, quindi, è supportata dal voler emulare il concorrente americano e soprattutto, seconda motivazione, in un terreno geografico che Lenovo non vuole e non può perdere. Stiamo ovviamente parlando del mercato interno cinese. "Anche se Apple ha conquistato una quota significativa del mercato cinese, non ha ancora guadagnato una posizione di leader. Il nostro vantaggio – ha detto il Presidente Liu Chuanzhi - è che conosciamo meglio questo mercato".

Certamente la strategia di Lenovo presenta molte difficoltà e sembra, a tutti gli effetti, più una strategia di resistenza che di attacco, in quanto il solo Apple iPhone è lo smarthphone più venduto in Cina, tanto più che l’azienda di Cupertino inizierà questo trimestre a vendere in Cina l’iPad 3G. Inoltre Lenovo soffre già di una certa debolezza strategica, in quanto il 98% del fatturato proviene dal personal computer e meno dell’1% dai telefoni cellulari. Anche se una fusione con la società nipponica Nec Corporation potrebbe permettergli, di certo, di acquisire più forza, e di raggiungere, per quota di mercato, la Dell.

(foto © masatsu su Flickr)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016