Excite

Leasing immobiliare, ok a emendamento Stabilità: la casa si acquisterà a rate come un'auto

  • Twitter @PQSpe

Importanti novità nel campo del mercato del mattone con l’ok di Montecitorio in Commissione Bilancio all’emendamento della manovra di Stabilità che consente l’attivazione del leasing immobiliare a beneficio di privati, sul modello del finanziamento per l’acquisto di auto già conosciuto da migliaia di consumatori italiani e con regole prestabilite dal legislatore.

Giochi con premi in denaro, tasse in aumento con la Legge di Stabilità per il 2016

Nero su bianco è ora prevista la facoltà di convertire un “semplice” canone di affitto di appartamento secondo la tradizionale disciplina della locazione in prezzo rateale per l’acquisto, tramite intermediario finanziario, della casa con la formula del riscatto nei tempi specificamente concessi dal contratto stipulato dalle parti.

Tecnicamente, sono ancora molti gli aspetti “in progress” della normativa disegnata dagli estensori dell’emendamento alla legge di Stabilità ma il via libera della Commissione Bilancio alla Camera sembra il primo passo, oscillazioni di maggioranza permettendo, nella direzione del cambio di orizzonte del mercato tante volte chiesto da associazioni di consumatori e addetti ai lavori del settore.

(Leasing immobiliare, prospettive per associazioni di categoria e operatori di mercato)

Per vedere la traduzione in concreto di tale importante provvedimento in materia di casa, considerati i tempi di approvazione delle norme in questione, sarà necessario attendere l’inizio del 2016 e toccherà alle forze politiche favorevoli all’introduzione del leasing immobiliare renderne semplice la “messa in pratica” sul mercato nazionale.

Dopo sette anni di crisi tra alti e bassi senza tuttavia grandi segnali di ripresa fino a inizio del 2015, il “mattone” italiano sembra tornato appetibile per risparmiatori e investitori da diversi mesi e una crescita “lenta ma costante” viene data per sicura dagli analisti economici per il 2016.

Tra ieri e oggi, diversi sono stati gli emendamenti alla manovra per il 2016 approvati a Montecitorio col voto a maggioranza dei deputati delle forze di governo e opposizione: tra gli altri, si segnala la conferma dello stanziamento di fondi straordinari alle forze dell’ordine sotto forma di bonus e il ripristino del limite delle 12 miglia per le trivellazioni petrolifere nel mare Adriatico.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017