Excite

Leasing immobiliare: la nuova normativa

%%IMG1%

Il 7 di Dicembre è stata approvata dal Senato la nuova Finanziaria. I si sono stati 161, 127 i no e 5 astenuti. Sono stati così rispettati i tempi dettati dal Quirinale per un'approvazione rapida in vista del voto di fiducia del 14 dicembre, ma anche in funzione delle richieste da parte dell'Unione europea circa i conti pubblici italiani.

L'articolo 1 (commi 15-16) è intervenuto in tema di leasing immobiliare, cioè in tema di contratti di locazione finanziaria di beni immobili. Si prevede che l’utilizzatore del bene (che cioè paga il canone alla società di leasing)sia responsabile in solido per il pagamento dell’imposta di registro e delle imposte ipotecarie e catastali dovute dal locatore (vale a dire la societ・di leasing). L’imposta di registro è dovuta solo in caso d’uso e in misura fissa.

A partire dal 1° gennaio 2011 poi le imposte ipotecarie e catastali dovute sui contratti di leasing immobiliare sono sostituite da un’imposta unica sostitutiva, determinata dalla differenza tra imposta di registro applicata sui canoni di locazione e un ammontare forfettario corrispondente al 4% moltiplicato per gli anni di durata residua del contratto. Il termine per il versamento è fissato al 31 marzo 2011, con modalità decise dal Fisco entro il 15 gennaio 2011.

Sempre in materia di immobili è stato accolto l'odg (ordine del giorno) di Cosimo Izzo (Pdl) per prorogare di un anno, fino al 31 dicembre 2011, il termine per la regolarizzazione degli immobili non ancora accatastati, i cosiddetti immobili-fantasma.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016