Excite

Jim Rogers vede oro nell’argento

Jim Rogers, nativo di Demopolis (Alabama), è un autore, commentatore finanziario e investitore internazionale di successo. Dopo aver frequentato Yale e l'Università di Oxford, Jim Rogers ha co-fondato il Quantum Fund. In10 anni, il portafoglio raggiunse il 4200%, mentre l’S&P 500 saliva a meno del 50%. All’età di 37 anni Rogers, quindi, decise di ritirarsi in pensione.

Ecco perché, insieme a George Soros, è uno dei più ascoltati investitori privati. Recentemente ha affermato che i prezzi dell’oro scenderanno dopo un decennio di guadagni, che hanno portato il metallo prezioso a prezzi record. Da qui la sua preferenza per un’altra commodity, l’argento. L’argento è, infatti, ancora al 40% sotto i suoi massimi storici di tutti i tempi e non presenta ancora alcun tipo di bolla rispetto ad altri beni. Un’altra commodity per la quale Rogers vede rosa è il riso. “ Il riso ha un grande futuro per i prossimi anni”.

Il RICI Index(Rogers International Commodity Index), l’indice total return, ideato da Jim Rogers nel 1996/97, che alla fine di novembre del 2010 è cresciuto di oltre il 250% a partire dalla sua nascita, rispecchia i cambiamenti di valutazione effettuati da Rogers. Infatti il Comitato del RICI ha deciso di ridurre il peso del grano dal 6% al 4,75% per aumentare il peso del riso (CBOT) da 0,50% allo 0,75%. Ha inoltre deciso di aggiungere frumento macinato (NYSE Liffe) come un nuovo componente per un peso dell'1%. Questi adattamenti saranno attuati a partire dal mese di gennaio.

(foto © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016