Excite

Fare un investimento immobiliare è davvero utile?

Prima di tutto rispondiamo alla domanda: si, investire sul mattone puù risultare efficace e redditizio. Come sempre, c'è però un "ma": per effettuare un investimento immobiliare bisogna farsi una panoramica completa di tutti i fattori che influenzano il mercato della compra vendita immobiliare, altrimenti si corre il rischio di spendere inutilmente soldi per acquistare un'immobile, senza che questo assolva la sua primaria funzione di investimento.

Vediamo di seguito quali sono i criteri basilari per iniziare ad affacciarsi nel mondo dell'investimento immobiliare.

Cosa acquistare

Per effettuare un investimento immobiliare che sia redditizio è buona norma puntare sulle vie di mezzo: via libera quindi ad appartementi con metrature intermedie, tra i 70 e i 100 mq, e piccoli villini a schiera. Questo perchè sono gli immobili la cui domanda sul mercato è sempre abbastanza elevata, garantendo quindi facilità di locazione; inoltre, essendo immobili dalle dimensione contenute, le tasse e le spese fisse di mantenimento sono contenute e non rappresentano un esborso eccessivo nel caso in cui l'immobile resti vuoto. Gli appartamenti eccessivamente grandi, invece, hanno un mercato di nicchia destinato a un pubblico abbastanza ristretto a cui rivolgersi, col rischio di tenere la struttura sfitta per tanto tempo, sobbarcandosi tutte le spese (elevate) di gestione.

Dove acquistare

Dipende dal tipo di investimento che si vuole intraprendere: in linea generale sono consigliate le grandi città, in cui si ha la concentrazione delle attività economiche della zona circostante, oltre che dei servizi, che rendono particolarmente appetibile un appartamento in loco, a discapito dei paesi della cinta che godono di un appeal minore. Se, invece, si è orientati verso una località turistica, ci son da prendere in considerazione altri parametri, come la sovrabbondanza: investire per un immobile in una zona in cui già tante persone hanno investito precedentemente, e che quindi dispone di numerose case disponibili per la locazione nel periodo di punta, può essere controproducente, perchè bisognerebbe applicare prezzi altamente concorrenziali, che non sempre sono convenienti per chi mette a disposizione l'immobile; ma nemmeno le zone poco "colonizzate" dagli investitori possono ritenersi buone per l'acquisto: se nessuno ha mai investito li, potrebbe significare che non è una zona turisticamente molto battuta. Bisogna allora guardare alle nuove realtà turistiche, cercando di avere una visione d'ampie vedute, che consenta di veder fruttare l'investimento, se non nel breve periodo, almeno nel medio.

Come acquistare

Se si vuole effettuare un investimento che sia redditizio fin da subito il consiglio è uno solo: se si può, è bene acquistare in soluzione unica, per non avere il salasso mensile. Se, invece, non si ha la necessità di ri-monetizzare immediatamente, anche il mutuo potrebbe essere una buona soluzione, avendo la possibilità di pagarlo, interamente o in parte, con il capitale derivante dalla locazione dello stesso.

Detto ciò, è facile intuire che l'investiento immobiliare è realmente utile e assolve il suo scopo, solo se effettuato seguendo determinati criteri; se si effettua un investimentimento scriteriato, come per tutti gli investimenti, si ottengono solo perdite.

 

 

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016