Excite

Gli investimenti postali: quali sono

Risparmiare, mai come oggi è stato necessario, l'importante è trovare la formula giusta o almeno la più adatta alle esigenze specifiche dell'utente. Il mercato finanziario offre tante alternative ma per addentrarsi in quell'ambiente bisogna essere esperti o avere un consulente di assoluta fiducia. Più semplici e alla portata di tutti sono da considerare le offerte delle Poste Italiane.

Gli investimenti postali, quali sono?

Libretto postale:

  • Nominativo Ordinario: utile per depositare piccole somme da avere sempre disponibili, può essere intestato fino a quattro nominativi e garantisce un rendimento annuo lordo dello 0,90%. Non ha nessuna spesa di apertura e gestione.
  • Al portatore: lo può utilizzare solo l'intestatario e permette un deposito massimo di 2.500 euro con un tasso annuo di rendimento dello 0,35% lordo. E' esente da ogni costo di apertura e gestione.
  • Dedicato ai minori: é un libretto che aiuta i più giovani ad avvicinarsi al tema del risparmio, dispone di diverse soluzioni in base alla fascia di età che va da 0 a 18 anni.

Buoni fruttiferi postali:

  • Ordinari: investimento a lungo termine da 1 a 20 anni con tasso variabile che aumenta progressivamente in base agli anni di deposito.
  • BFP Diciottomesi: investimento diviso in 3 semestri con tasso d'interessi che inizia all' 1,90% e termina al 2,61%.
  • BFP Diciottomesi Plus: dura 18 mesi e garantisce 2,90% lordo annuo.
  • Dedicati ai minori: investimento a lungo termine da 1 a 18 anni con tasso variabile che parte dal 3,77% e termina 4,89% (lordo) alla fine del diciottesimo anno.
  • Indicizzati all'inflazione: garantiscono un tasso d'interessi minore ma fisso indipendentemente dall'inflazione, il tasso è dell'1,10% lordo, validità 10 anni.
  • Indicizzati a scadenza: offrono un rendimento fisso annuale dell'8,26% lordo con un interesse variabile aggiunto del 20% circa legato alle azioni EURO STOXX 50, hanno una durata di 5 anni e non si possono riscuotere prima della scadenza.
  • BFP Premia: come i precedenti, solo che la scadenza è al settimo anno.

In pratica affidarsi a Banco Posta di Poste Italiane può risultare comodo e vantaggioso.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016