Excite

Pronti contro termine: investimenti facili e senza rischi

Il conto corrente offre di solito un tasso di interesse molto basso e spesso chi fa poche operazioni o pochi bonifici si trova a dover pagare l'imposta di bollo ed avere liquidità parcheggiata che non produce di fatto alcun interesse.

Tra gli investimenti facili, accessibili a tutti, ci sono sicuramente i pronti contro termine, detti più comunemente PCT.

Sono disponibili in genere in qualsiasi banca italiana e permettono di ottenere dei tassi superiori rispetto al tasso base riconosciuto dalla banca (ricordiamo che dal 7 aprile 2011, dopo il rialzo BCE, è dell' 1,25%).

Ciò permette, vincolando magari una parte del proprio patrimonio, di incrementare la liquidità disponibile sul conto corrente in una soluzione temporale anche di breve durata. Infatti i PCT sono degli investimenti vincolati con un sottostante (di solito obbligazioni o titoli di stato) con cui l'istituto bancario cede un certo numero di titoli a un acquirente e si impegna, nello stesso momento, a riacquistarli dallo stesso acquirente a un prezzo (in genere più alto) e ad una data certa (termine). In altre parole, l'operazione consiste in un prestito di denaro da parte dell'acquirente e un prestito di titoli da parte del venditore.

Prima di sottoscrivere un PCT, qualunque sia la sua durata, è opportuno sempre controllare la stabilità del sottostante.

Questo tipo di investimento viene proposto di solito in soluzioni temporali variabili da 3 mesi fino a 12 mesi. Gli interessi sono liquidati alla scadenza dell'investimento stesso ed i tassi sono variabili, in genere superiori di uno 0.50% rispetto al tasso base BCE.

Non sono coperti dal FITD, ma possiamo classificarli tra gli investimenti sicuri in quanto specialmente sulla breve durata, il fallimento del sottostante (o della banca stessa, specie se solida) è una possibilità abbastanza remota.

Per poter effettuare la sottoscrizione dei pronti contro termine è necessario aprire presso l'istituto bancario un deposito titoli che ha un costo variabile a seconda delle condizioni della banca stessa.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016