Excite

Infrazioni del codice della strada: multe in aumento

Si prevedono ulteriori rincari sulle multe per infrazione al codice della strada: automobilisti sugli attenti, dal primo gennaio 2011 le multe aumenteranno del +2.4%. Lo Sportello dei Diritti del Consumatore lancia l’allarme: l’aumento delle sanzioni, secondo quanto dichiara Giovanni D’Agata, fondatore dello Sportello dei Diritti del Consumatore, avviene sistematicamente con cadenza annuale. Gli importi hanno raggiunto quote estremamente elevate, ben al di sopra, spesso, della paga giornaliera media di un normale dipendente.

D’Agata aggiunge che una prima iniziativa importante per gli automobilisti italiani sarebbe adottare, come già accade in altri paesi come Austria o Svizzera, un sistema che preveda una differenziazione dell’importo delle sanzioni sulla base al reddito. In linea con l’articolo 3 della Costituzione, secondo cui ciascuno è tenuto a contribuire in base la proprio reddito, D’Agata propone la medesima applicazione anche per le multe stradali.

Il principio secondo il quale anche il sistema di sanzioni previsto per chi infrange il codice della strada debba essere rivisto adottando un calcolo proporzionale sulla base del reddito del trasgressore, dovrebbe consentire a diminuire l’incidenza che può avere una sanzione economica sull’assetto del bilancio familiare. Un sistema più equo che, secondo il componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello ‘Sportello dei Diritti’, sarebbe un segnale di reale democrazia come già avviene in altri stati europei.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016