Excite

Indice Eurirs: cos'è e come impatta sul mutuo

L’Eurirs (Euro Interest Rate Swap) o Irs è una delle due componenti del tasso di interesse del mutuo a tasso fisso. Tale valore viene diffuso giornalmente dalla Federazione Bancaria Europea e viene utilizzato come parametro di indicizzazione dei mutui a tasso fisso ed è pari alla media ponderata delle quotazioni alle quali le banche operanti nell’Unione Europea realizzano l’Interest Rate Swap (I.R.S).

L'Eurirs dipende dalla durata del prestito, non dall'ammontare del capitale. Come gli altri tassi di interesse, in generale, maggiore è la durata del prestito, e maggiore sarà l'EurIRS da applicare. Le quotazioni dell'IRS sono legate all’andamento del mercato dei tassi a lungo termine, e generalmente sono superiori all’Euribor.

Considerando che le quotazioni del parametro IRS variano giornalmente, è necessario prestare attenzione all’atto della sottoscrizione di un mutuo a tasso fisso e quando il contratto di mutuo prevede la possibilità di modificare il tasso a determinate scadenze. In quest'utlimo caso il tasso fisso non sarà più quello iniziale, ma si adeguerà al valore attuale assunto dall’Eurirs.

Se osserviamo il suo andamento storico, osserviamo come a partire dall'estate dell'anno scorso l'Eurirs sia in aumento e recuperando terreno rispetto ai massimi toccati nel 2008. Un sito molto utile per tenersi costantemente aggiornati sul suo valore è spaziomutui.com, che ci permette di constatare che al giorno del 20 maggio 2011 il suo valore a 1 anno è pari al 2%, sale fino ai 20 anni al 3,80% per poi scendere fino ai 50 anni col 3,5%.

Fonte:isicredit.it

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016