Excite

Odio o Amore per il Fisco? Lo rivela un’indagine Censis

Per l'81,1% degli italiani le tasse sono troppo alte e oltre un contribuente su tre giudica il fisco ingiusto (36,2%). E' quanto emerge dalla ricerca Censis-commercialisti sul rapporto degli italiani con il sistema fiscale condotta su un campione di mille contribuenti.

Ma quali sono le imposte che gli Italiani ritengono più indigeste? Al primo posto spicca il canone Rai (per il 47,3%), seguito, sebbene a una certa distanza, dal bollo auto (14,5%), dall'Ici (12,7%), dalla tassa sulla nettezza urbana (12,1%) e dall'Irpef (11,6%). L’indagine del Censis è molto utile anche per capire quali soluzioni gli Italiani ritengono essere migliori, se in sostanza tagliare le tasse e dunque i servizi oppure innalzare le tasse, ma garantire un livello qualitativo superiore. A tale domanda, e sorprendentemente pensando alla campagna fatta dal Partito della Liberà, la maggioranza (il 55,7%) propende per la prima ipotesi. Il richiamo all'abbassamento delle tasse sembra aver meno appeal rispetto alla voglia di una maggiore giustizia fiscale.

L'altro grande tema che emerge dalla ricerca e' la mancanza di tutele per il cittadino di fronte al sistema fiscale. Stare dietro al fisco continua ad essere ancora molto faticoso: la complessità e la scarsa chiarezza del sistema tributario sono la principale fonte di disagio per il 79,9% del campione, seguono la difficoltà a vedere tutelati i propri diritti di contribuente (72,3%) e la mole di documentazione necessaria per avere accesso alle agevolazioni (72,2%). Il 68,2% lamenta poi i tempi di attesa troppo lunghi per ottenere i rimborsi. Ma complessivamente cosa pensa del sistema fiscale il campione di intervistati? Per il 36,8% degli intervistati il sistema fiscalenegli ultimi tre anni è peggiorato, è rimasto uguale, invece, per il 48,6% ed è migliorato solo per il 14,6%.

(foto © freedigitalphotos.net)

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016