Excite

Imu: quando si paga?

Il 1° gennaio 2012 è stata introdotta l'IMU (Imposta Municipale Unica) sui beni immobili, fino al 2014 in via sperimentale, che sostituisce l'ICI (Imposta Comunale sugli Immobili). L'introito della tassazione sarà ripartito tra Comune e Stato a seconda dell'immobile. La domanda ricorrente sull'Imu, cioè: "quando si paga?" trova risposta in precise scadenze e modalità di pagamento a cui fare riferimento.

Il calendario e le rate della tassa

Si considera abitazione principale l'immobile iscritto o iscrivibile in catasto come unica unità immobiliare in cui il soggetto ha la propria dimora abituale e la residenza anagrafica. All'imposta determinata si applica sia una detrazione di 200 euro sia una detrazione di 50 euro per ogni figlio di età inferiore ai 26 anni, fino a un massimo di 400 euro. Il versamento di tale imposta avviene in tre rate:

  • entro il 16 giugno: entro tale data si versa a titolo di acconto 1/3 di quanto dovuto tenuto conto delle detrazioni a cui si ha diritto. Poiché il 16 giugno cade di sabato l'acconto per l'anno in corso si versa entro lunedì 18 giugno.
  • entro il 16 settembre verrà effettuato il pagamento del secondo importo, pari al primo. Anche per questa data che cade di domenica il termine ultimo è rinviato a lunedì 17 settembre.
  • entro il 16 dicembre si effettua il saldo il cui conguaglio sarà calcolato in base ai ritocchi delle aliquote effettuate dai Comuni in cui è compreso l'immobile.

E' da ricordare che l'aliquota base per la prima casa è dello 0,4% applicata alla base imponibile determinata applicando alla rendita catastale, maggiorata dello 0,5%, un coefficiente uguale a 160.

Nel rispondere alla domanda: "l'Imu quando si paga?" dobbiamo prendere in considerazione anche gli immobili diversi, quindi le seconde case. I fabbricati non utilizzati come abitazione abituale prevedono una tassazione che si computa applicando alla base imponibile l'aliquota ordinaria dello 0,76%, aliquota che i Comuni potranno modificare in diminuzione o in aumento dello 0,3%. Il versamento dell'Imu, in questo caso, avviene in due rate:

  • il 50% dell'importo deve essere versato entro il 16 giugno
  • il saldo entro il 16 dicembre.

Il pagamento della prima rata

Lo scadenziario presentato per risponde alla domanda: "l'Imu quando si paga?" non può mancare di una importante informazione circa la prima rata: fino al 18 giugno si potrà pagare solo tramite il nuovo modello F24, approvato con provvedimento del 12 aprile 2012. Il modello, che attualmente è l'unica strumento di pagamento, è rinvenibile in formato cartaceo presso le banche e gli uffici postali e in formato elettronico sul sito dell'Agenzia delle Entrate.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016