Excite

Imu: come pagare in ritardo

Per chi è inadempiente è ancora possibile effettuare il versamento Imu: come pagare in ritardo è, infatti, reso possibile versando una piccola sanzione. La legislazione offre la possibilità di sanare la propria posizione sia che il ritardo riguardi pochi giorni sia che si tratti di una inadempienza di molti mesi.

Ravvedimento operoso: tipologie e calcolo dell'interesse

Per coloro che per vari motivi hanno omesso di versare l'imposta Imu o hanno effettuato solo un parziale pagamento esiste una procedura chiamata "ravvedimento operoso" che permette al contribuente di mettersi in regola. Questa procedura è però possibile solo se c'è una autodenuncia da parte dell'interessato e l'Agenzia delle Entrate non ha ancora rilevato l'inadempienza e non ci sono in corso accertamenti in corso. Nel caso la violazione sia già stata rilevata dalle autorità competenti la sanzione sarà quella prevista che è del 30% in più sulla somma dovuta.

Il ravvedimento operoso, a seconda del periodo di ritardo, offre tre possibilità:

  • Ravvedimento Sprint: è prevista una sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo entro i 14 giorni dalla scadenza del termine;
  • Ravvedimento Breve: la sanzione è del 3% sull'importo dovuto se il ritardo è compreso tra il 15° e il 30° giorno dalla scadenza;
  • Ravvedimento Lungo: sanzione del 3,75% sull'importo dovuto fino a un anno dalla scadenza.

Per chi desidera mettersi in regola con la tassa Imu come pagare in ritardo richiede anche che si effettui il versamento degli interessi legali: questi ammontano al 2,5% e si calcolano nel seguente modo:

  • L'importo dovuto deve essere moltiplicato per 2,5%
  • il totale ottenuto si divide per i giorni dell'anno (365)
  • il risultato si moltiplica per i giorni di ritardo.

Modulo per effettuare il pagamento

Per la tassa Imu come pagare in ritardo è stato illustrato, a ciò si desidera aggiungere una ulteriore informazione che riguarda il modulo di pagamento. Questo dovrà essere sempre il modello F24 in cui si dovrà barrare la casella RAVV (Ravvedimento) e dovranno essere specificate le somme dovute per la tassa, per la sanzione e per gli interessi.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016