Excite

I tempi per il rilascio della carta di credito

  • Foto:
  • Mastercard.com

Le carte di credito costituiscono uno degli strumenti finanziari più comodi per poter effettuare acquisti nei negozi, su internet e per prelevare del denaro contante in caso di necessità. Inoltre sono utilissime quando ci si trova all’estero perché non obbligano il viaggiatore a portare con se molte banconote.

Tuttavia le carte di credito sono rilasciate ai clienti dalle banche e dagli enti finanziari dietro presentazione di determinate garanzie. Quindi, per conoscere i tempi di rilascio della carta di credito è necessario sapere la tipologia di carta e il tipo di contratto che viene firmato dal cliente e dall’erogatore del servizio.

Carta di credito ricaricabile

Per quanto riguarda la carta di credito ricaricabile o prepagata i tempi relativi al suo rilascio sono molto ridotti in quanto si tratta di uno strumento di credito senza l’accesso ad un prestito o linea di credito erogata dalla banca e neanche ad un conto corrente. Molte carte ricaricabili vengono consegnate in giornata ed è richiesto, oltre ai documenti del proprietario, solo un primo versamento o ricarica.

Carta di credito a saldo

Si tratta di carte che si appoggiano ad un conto corrente e la cui emissione deve essere autorizzata dalla banca poiché devono essere verificate varie informazioni circa la tipologia di conto corrente, la somma di denaro presente nel conto o l’importo dello stipendio che mensilmente viene accreditato. Per questa tipologia di carta i tempi possono variare: di norma occorrono tre settimane ma può passare anche un mese, in quanto l’invio dei codici (PIN) viene effettuato successivamente a quello della carta.

Carte di credito revolving

Si tratta di carte che funzionano come un prestito, in quanto è la banca o la società di servizi finanziari che rilascia, secondo modalità differenti, una linea di credito che deve essere restituita dal cliente in rate mensili. Per quanto riguarda i tempi di rilascio della carta revolving si va dalle canoniche tre settimane al mese. Tuttavia i tempi possono cambiare ed allungarsi quando per esempio la banca può ritenere insufficiente la documentazione presentata e quindi chiedere al cliente di fornire ulteriore documentazione.

finanza.excite.it fa parte del Canale Blogo News - Excite Network Copyright ©1995 - 2016